Home - Corsi SIM - 2° Corso di pesca al Black Bass con l’uso del belly boat

2° Corso di pesca al Black Bass con l’uso del belly boat

Foto 5TECNICHE DI PESCA E DI COSTRUZIONE ARTIFICIALI

Camerata Picena – AN – 1 e 2 giugno 2013

Si è concluso il 2 giugno 2013 il 2° Corso di pesca al black-bass con l’utilizzo del belly-boat. Quest’anno l’evento si è tenuto nelle bellissime cave rinaturalizzate della valle dell’Esino e più precisamente nella zona delle Piane di Camerata Picena. All’evento hanno partecipato 7 allievi oltre che a tre SIMpatizzanti e al sottoscritto. Tutti sotto la preziosa guida di Paolo Pacchiarini, docente del corso, che per l’occasione ha voluto “battesimare” anche il figlio undicenne Luca che ha esordito in ciambella vicino al papà nel migliore dei modi (il ragazzo promette bene, ha qualcosa nel DNA!!!).

2CorsoBlackBass(1)

FOTO N.1  foto di gruppo

(Rezzolla-Pacchiarini-Gasperoni-Pacchiarini jun-Del Grande-Cantova Nik-Cantova F-Longhi-Vinci-Giuliani)

Il corso si è aperto con la consegna dei gadget e del programma ai partecipanti che, dopo tutti i preparativi di rito, si sono “varati” in acqua per assistere alla lezione teorico/pratica. Paolo Pacchiarini ha descritto le attrezzature idonee a questo tipo di pesca ed ha illustrato , mettendole in pratica vicino ai corsisti, le varie tecniche di pesca elargendo consigli e segreti per poter avere i migliori risultati nei confronti dei nostri “boccaloni”.

2CorsoBlackBass(2)

FOTO N.2  in ciambella

La mattinata è proseguita con una pescata generale dove tutti hanno messo in pratica i consigli di Paolo e verso le una tutti a pranzo per una mangiata da ricordare, dal Sig. Italo T. gestore del Lago Carpe Diem. Dopo il lauto  pranzo si è passati alla dimostrazione di costruzione, dove Paolo  ha potuto far vedere ai corsisti come si confezionano validi artificiali da bass, utilizzando le ormai sue famose “codine” (wiggle tail – double tails – wave tail).

2CorsoBlackBass(3)

FOTO N.3 Paolo Pacchiarini al morsetto

Il pomeriggio è stato tutto dedicato alla pesca: si sono fatti due gruppi uno ha pescato nel laghetto delle Piane e l’altro nel laghetto del “Golf”. Nonostante la temperatura non proprio idonea per la pesca del Bass (l’acqua misurava 19/20 gradi), le catture sono state molteplici in entrambi gli spot e tutti hanno potuto apprezzare il gusto di catturare parecchi pesci dal belly-boat e verificare la combattività dei persici trota marchigiani, che, anche se non di dimensioni notevoli, si sono fatti valere. La media era sui 300/500 grammi ma Fabio G. e Fiorenzo C. hanno suggellato le loro uscite con pesci di peso attorno ai 2 chili. In particolare Fabio ne ha catturati due molto belli.

2CorsoBlackBass(4)2CorsoBlackBass(5)

Sopra due superbe catture di Fabio Gasperoni e sotto un bel bass di Fiorenzo Cantova

 2CorsoBlackBass(6)

La pesca si è svolta a galla con poppers in foam di diversi colori e dimensioni,  ma anche e più fruttuosamente, a mezz’acqua, con l’utilizzo dei nuovi Jig che Paolo Pacchiarini ha presentato per l’occasione. (Veramente catturanti e facili da gestire, se siete bravi tra qualche giorno posterò il dressing con la foto.

Il nostro cameraman/regista/montatore/tecnico delle luci e dei suoni/gran lup mannar Davide Z. si è prodigato nelle riprese televisive, in pesca e per la costruzione ed ha presentato in anteprima il nuovo DVD  SIM dedicato alla pesca del bass con le riprese del corso n.1, veramente ben fatto, che è stato autografato da Paolo e consegnato a tutti i presenti.

Vista la validità e l’entusiasmo che suscita questo tipo di incontri , abbiamo deciso in accordo con Paolo, di ripeterlo ancora il prossimo anno, con location da decidere, anche se le due utilizzate fino ad ora si sono dimostrate veramente valide. Paolo mi ha detto che se è libero verrà a Castel di Sangro per il prossimo Fly Festival  del 22 e 23 giugno, dove presenterà le sue produzioni di artificiali e gli splendidi materiali. Ve lo farò sapere.

Bel corso e bella gente.

Saluti

Aldo Bardeggia

 

About Blue Dun