Home - ovetto al laghetto | Lancio e tecniche di Pesca a Mosca | Forum

ovetto al laghetto | Lancio e tecniche di Pesca a Mosca | Forum

Avatar

Per piacere
ospite prendi in considerazione di registrarti

sp_LogInOut Accedi

Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —




— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

sp_Feed RSS Argomento sp_TopicIcon
ovetto al laghetto
12 novembre 2015
10:49
Avatar
sampeiM

Chironomo
Registrato
Messaggi del Forum: 5
Iscritto dal:
7 novembre 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

salve a tutti!visto la stagione invernale mi dedicherò un po alla PAM nel lago (anche per allenarmi un po visto che sono abbastanza nuovo nel campo). Solitamente utilizzo degli streamer ma ultimamente ho visto un PAM che utilizzava delle imitazioni di uova di salmone e i pesci sembravano innamorati di lui!ho notato che era affondante e recuperava lentamente…..qualcuno di voi mi sa dare delle delucidazioni su quest’ ovetto?se va sul fondo, a mezz’ acqua, esperienze varie ecc ecc??? grazieeeee

2 gennaio 2016
12:40
Avatar
Lorenzo Nogara

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 1849
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao Sampei, beh la pesca in lago o laghetto varia se: uno è naturale, due se artificiale.

Prima di utilizzare una o l’altra esca è buono osservare: la temperatura, il vento e la nitidezza dell’acqua, poi sapere, ove possibile se i pesci sono “naturali” o di immissione. Se sono di immissione cercare di sapere se sono stati immessi da poco o da molto tempo. Dopo tutto questo sapere, effettuare delle prove con alcune esche “solite” e verificare la profondità di alimentazione e la velocità di recupero e a che distanza dalla riva. Solitamente se non c’è gente i esci si trovano a pochi metri dalla riva ma come sono disturbati tendono a posizionarsi in centro lago.

Solo dopo queste prove si può cominciare a pescare con un certo profitto. Detto così pare facile ma tutt’altro, la pesca in lago o laghetto è diffcilissima. L’utilizzo dell’imitazione di uovo di slamone, nella fattispecie, non è nata oggi bensì sono anni che è utilizzato, proprio in laghetto.

Nella pam questa esca è imitata con diversi materiali: dalla colla a caldo a diversi tipi di tessuto ecc. sicuramente è un’esca che tende ad andare sul fondo e i pesci, in particolare, quelli allotctoni, ne sono ghiotti. Per il suo affondamento è preferibile usare tippet abbastanza lunghi e non troppo spessi e recuparare “lentamente” poi, sta al pescatore capire come recuperare e quando. Spesso i pesci mangiano mentre l’ovetto sta scendendo in modo naturale.

Ti ho scritto quelle che sono le mie esperienze di pesca in lago, oltre aver frequentando persone che hanno e fanno tutt’ora gare in questo settore.

 

Un saluto.

 

LorenzoVda

2 gennaio 2016
14:09
Avatar
AldoB

Mayfly
Membri CD
Messaggi del Forum: 1032
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Grande Lorenzo, hai spiegato in poche righe i concetti principali di questa pesca. Come hai giustamente detto tu i casi sono due uno il secondo dei quali si suddivide in due periodi. Ricapitolando:

1. lago naturale con pesci “naturali” o pseudonaturali e comunque completamente ambientati

2. lago artificiale con pesci immessi: situazione “A”:  pesca a pesci appena immessi diciamo per i primi 10 giorni  e situazione “B” pesci oltremodo catturati che per cibarsi hanno iniziato a seguire i ritmi naturali del lago e dei suoi abitanti (pesciolini, ninfe, chironomi, insetti ed animaletti vari, ecc.

Nella situazione 1 i pesci saranno preferibilmente insidiati con le imitazioni degli insetti che popolano il lago (quindi stiamo pronti a capire che insetti sono) tipo effimere, chironomi, piccole sedge, libellule ecc. sotto forma di ninfe o come mosche secche a seconda se in quel momento c’è schiusa o meno, quindi pesca “sotto” a diverse profondità del tirante d’acqua o a “secca” in superficie in presenza di bollate. Si possono insidiare anche con stremerini che imitano il pesce foraggio che c’è nel lago o con altre esche a seconda delle opportunità. 

Nella situazione 2/A, che forse è la più facile per il numero di catture, gli artificiali da usare saranno molteplici (ci si può sbizzarrire nella costruzione come uno vuole, inventando o copiando esperienze fatte) e tutti con caratteristiche di attractor, quindi con colori sgargianti e flash luminosi. Come ha detto Lorenzo l’importante è capire dove stazionano e dove si cibano i pesci e le catture non mancheranno di certo. Vi accorgerete che le abboccate non saranno violente ma leggere con toccatine ripetute e mai molto decise, quindi molte ferrate a vuoto. Questo perché (penso) i pesci sono di fresca immissione e non sono ancora capaci di aggredire cacciando le nostre esche con la grinta di un pesce “naturale” che non si fa sfuggire la preda, abituate come sono a “succhiarsi” il mangime che fino al giorno prima gli veniva somministrato in allevamento. Questa situazione “circense” dura poco e dipende dalla pressione piscatoria che ha il lago. Dopo pochi giorni i pesci hanno capito che inseguire e mangiare un ammasso di peli o piume colorate e luccicanti nuoce alla loro salute, quindi diventano oltremodo sospettose e difficili. Pian piano dovremo sostituire le nostre esche con qualche cosa di più naturale.

Nella situazione 2/B che è susseguente a quella appena descritta qui sopra dovremo quindi stare molto più attenti ai ritmi naturali del lago, alle situazioni di vento e temperatura e capire dove si cibano i pesci che ormai si nutrono quasi esclusivamente della fauna presente in acqua. I nostri artificiali dovranno imitare perciò gli insetto e gli invertebrati che popolano il lago e sono nel frattempo diventati cibo usuale dei nostri pesci. 

Volendo si può continuare specialmente per quello che riguarda le attrezzature specifiche …. ma non vorrei tediarvi con scritti troppo lunghi.

Fatemi sapere

Aldo

3 gennaio 2016
14:18
Avatar
Lorenzo Nogara

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 1849
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Aldo, sulle attrezzature si apre veramente un altro capitolo, così come il tipo di pesce insidiato.

 

Un saluto.

LorenzoVda

3 gennaio 2016
23:07
Avatar
Giordano

Mayfly
Registrato
Messaggi del Forum: 1723
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

sono andato a pescare in laghetto pochi giorni fa’ e, a parte che non e’ la mia pesca preferita e sono decisamente imbranato, l’esca migliore e’ stato proprio l’ uovo di salmone o meglio la sua imitazione in poly. tecnica di pesca assurda cosi’ come il comportamento dei pesci: dopo aver messo il galleggiante e legato l’ovetto con la sua pallina di tungsteno lanciare in acqua ed aspettare fino a che il galleggiante non faceva qualche movimento e ferrare quando partiva con decisione. la domanda e’ ma perche’ i pesci continuavano a mangiare dopo aver assaggiato la pallina di poly assolutamente priva di sapore. qualcuno ha una spiegazione?

4 gennaio 2016
11:09
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10480
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

bella domanda giordano…. misteri della natura!

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

4 gennaio 2016
12:53
Avatar
AldoB

Mayfly
Membri CD
Messaggi del Forum: 1032
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Giordano ha detto
sono andato a pescare in laghetto pochi giorni fa’ e, a parte che non e’ la mia pesca preferita e sono decisamente imbranato, l’esca migliore e’ stato proprio l’ uovo di salmone o meglio la sua imitazione in poly. tecnica di pesca assurda cosi’ come il comportamento dei pesci: dopo aver messo il galleggiante e legato l’ovetto con la sua pallina di tungsteno lanciare in acqua ed aspettare fino a che il galleggiante non faceva qualche movimento e ferrare quando partiva con decisione. la domanda e’ ma perche’ i pesci continuavano a mangiare dopo aver assaggiato la pallina di poly assolutamente priva di sapore. qualcuno ha una spiegazione?

…. eggià bella domanda…. l’unica risposta che mi viene è che la fame è una brutta bestia.

Hai pienamente ragione che questo metodo è proprio quando si è alla canna del gas, però in certi momenti è l’unica soluzione se si vuol catturare qualche pesce, dopo averle provate di tutti i colori, forme, dimensioni, profondità, ecc.

A quando la prossima uscita?

Aldo

4 gennaio 2016
21:36
Avatar
Giordano

Mayfly
Registrato
Messaggi del Forum: 1723
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

la prossima? appena ti è possibile portarmi

6 gennaio 2016
21:36
Avatar
Lorenzo Nogara

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 1849
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Giordano, con il galleggiante e la pallina di tung? Pescavi con canna al tocco immagino, perchè con la canna da mosca in quel modo ti complichi solo la vita. Perchè mangiano l’ovetto? I pesci di semina il più delle volte per il colore e dopo per fame; e gli autoctoni? Beh, come dice Aldo, la fame è na’ brutta bestia, quindi la competizione alimentare induce ad attaccare per primo altrimenti tiri cinghia.

Un salutone.

 

LorenzoVda

8 gennaio 2016
16:08
Avatar
Giordano

Mayfly
Registrato
Messaggi del Forum: 1723
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

no no, facevo proprio la pesca del pensionato, e non ero mica il solo a pescare come nel carpfishing. boh!!

8 gennaio 2016
19:18
Avatar
Lorenzo Nogara

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 1849
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Beh non tutti i gusti sono alla menta, se ti piace…

 

Ciao LorenzoVda

Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:71

Attualmente connessi:
14 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Utenti più attivi:

Statistiche Utenti:

Ospite: 11

Utente: 1337

Moderatore: 1

Amministratore: 3

Statistiche del Forum:

Gruppi:2

Forum:22

Argomenti:2813

Messaggi:63703

Utenti più recenti:

solo, Gianpaolo Joppi, Omar, Mario, Tapenco, Giuseppe Carbone, Andrea, Alfio, Alessandro, ALESSANDRO

Moderatori:webmaster: 137

Amministratori:Roberto: 1120, LUCAC71: 10480, Marco: 27