Home - Pomeriggio in laghetto | Lancio e tecniche di Pesca a Mosca | Forum

Pomeriggio in laghetto | Lancio e tecniche di Pesca a Mosca | Forum

Avatar

Per piacere
ospite prendi in considerazione di registrarti

sp_LogInOut Accedi sp_Registration Registrati

Registrati | Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —




— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

sp_Feed RSS Argomento sp_TopicIcon
Pomeriggio in laghetto
6 gennaio 2012
20:41
Avatar
alessandro.cutonilli

Chironomo
Registrato
Messaggi del Forum: 10
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ragazzi oggi sono andato al laghetto vicino casa purtroppo non ho pescato nulla, ho visto solo una trota avvicinarsi alla mia mosca, il lancio e sempre scarso circa 10 mt ho provato sia con mosca secca che streamer ma nulla pazienza sarà per la prossima volta, cmq spero in una grande pescata in qualche grande torrente ho portato con me mio cugino e mio nonno…
Ho fatto provare anche al mio cuginetto più piccolo ( ha 8 anni ) arrivava lontano come me e diciamo che non ha mai pescato lo faccio diventare da subito un pescatore di mosca ciao ragazzi…..

29 settembre 2015
15:47
Avatar
Giovanni Gatti

Ninfa

Socio SIM
Messaggi del Forum: 90
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao ragazzi e scusate se non mi sono fatto sentire più ma purtroppo tra un impegno e l’altro non ho avuto tempo di scrivere sul forum. Volevo chiedervi qualche consiglio proprio sulla pesca a mosca in laghetto.

Domenica scorsa ho portato un bambino figlio di un mio amico a pesca una mezza giornata in un laghetto dalle mie parti. Ho portato, oltre alle canne da laghetto, la mia 8’6″#5 con una coda WF 5 qualche streamer e mosche varie.

Premesso che il laghetto ha le sponde larghe solo 3mt e una rete di recinzione alta 2mt, io ho provato a pescare con lo streamer ma non riuscivo a lanciare, vi spiego meglio.

Effettuando il lancio angolato dovevo alzare il braccio per far volteggiare la coda sopra la rete alle mie spalle e in fase di shouting la cota ed il finale si stendevano ma lo streamer cadeva in acqua prima.

Effettuando il lancio roller nel quale non sono molto allenato la coda e il finale Rotolavano sull’acqua ma lo streamer saliva in superficie ma non si spostava oppure si spostava di poco.

L’unico lancio da definirsi tale l’ho fatto dopo aver allamato lo streamer alla rete e rotto il tip.

Secondo voi il problema poteva essere l’eccessivo peso dell’esca al quale non sono abituato?

Vi confido che tra in ragazzo che intrecciava in continuazione la sua canna, la pazienza che finiva, non sono stato a perderci tempo più di tanto e ho pescato a tremarella.

Grazie mille

Giovanni Gatti

29 settembre 2015
16:24
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10489
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

ciao giovanni, innanzitutto quando si lancia con lo streamer non si fa un lancio angolato ma un lancio parallelo e di solito, se si vuole raggiungere una buona distanza si lancia in doppia trazione

per quanto riguarda lo streamer che non si stendeva insieme alla coda e al finale, probabilmente hai un finale che non è adatto al volume ed al peso dello streamer stesso

ovvimente, senza vedere con gli occhi, questo è quello che credo possano essere i problemi principali, ma non è detto che non ce ne siano altri

ps: se la rete era alta 2 mt, la canna era una 8’6″ ed eri distante dalla rete solo 2-2,5 mt, avresti dovuto far volteggiare la coda sopra la rete senza grossi problemi, almeno se i lanci erano corti, ovviamente allungando 20 metri di coda, avresti probabilmente il problema di toccare la rete nel momento in cui la coda si abbassa a causa della sua lunghezza e della gravità che la tira verso il suolo, ma non è detto in quanto anche se la coda si abbassa sotto l’apicale, spingendo in avanti la rialzi…. dovrei vederti lanciare per essere più preciso wink

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

29 settembre 2015
16:35
Avatar
Giovanni Gatti

Ninfa

Socio SIM
Messaggi del Forum: 90
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Grazie delle delucidazioni Luca Con la pesca a streamer sono all’inizio a come lanciatore non sono un fenomeno, quindi i problemi saranno molteplici, spero di risolverli con qualche incontro invernale con voi istruttori a Scafa. Ciao e grazie

Giovanni Gatti

29 settembre 2015
16:49
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2131
Iscritto dal:
7 febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Rispondo ad entrambi avendo una certa dimestichezza della pesca a mosca in laghetto essendo mio fratello gestore e proprietario di un laghetto di pesca sportiva. Agli inizi del mio cammino di pescatore a mosca, complice l’entusiasmo del principiante, in periodo di chiusura della pesca alla trota ho pensato bene di andare in quel laghetto a smaltire l’astinenza da pesca. Prima cosa da fare è non lanciare a casaccio per poi recuperare  (se abbiamo uno streamer) sperando che la prima trota che capita si attacchi alla nostra mosca. I pescatori di laghetto, almeno quelli più scafati, sanno che le trote in laghetto si imbrancano e tutte insieme o in gruppetti fanno lunghi giri intorno al lago soprattutto in direzione controvento e quando il primo pescatore, della sponda dove siamo noi, cattura una trota dobbiamo aspettarci che il branco ci passi davanti e dobbiamo avere le nostre esche sempre pronte. Io allora pescavo con un artificiale sommerso la “Peter Ross” adoperato più per simpatia che per sentito consigliare, anche perché dovendo costruire io stesso l’artificiale e avendo un gran numero di piume di alzavola come di tipett di testa di fagiano dorato, ho ritenuto opportuno usarli risparmiando altro materiale per costruire mosche più adatte a miei torrenti (allora, anno 1980 il materiale da costruzione era relativamente caro rispetto ad oggi e per lo più poco reperibile). Come vedevo il primo pescatore della mia sponda catturare, mi preparavo i falsi lanci per distendere la coda e mirare possibilmente il centro del lago. Poi in attesa che la mosca affondasse, ad occhio stimavo il momento che potevo intercettare i pesci di passaggio durante il recupero della coda, una intermediate del n° 6 e finale relativamente corto, sui 2,80 – 3,30 mt. Più delle volte catturavo, ma la faccenda di attendere il passaggio delle trote, erranti per il lago, mi annoiava terribilmente, me abituato a cercare e catturare le trote in torrente sempre in continuo movimento per torrenti di montagna, quindi piano piano ho abbandonato questo noioso tipo di pesca, passando all’allenamento del lancio, con il fiocchetto al posto della mosca. Comunque consiglio di pescare in laghetto nei posti meno spaziosi evitando quelli ampi e dispersivi, preferendo posti dove il laghetto si restringe o forma un passaggio tra due invasi. Questo è tutto . . . per il resto ci vuole “culo”.

29 settembre 2015
20:22
Avatar
Tasso

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 1970
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Giova’ torna a Scafa e porta l’attrezzatura e le esche, così ne parliamo in acqua. wink

29 settembre 2015
23:11
Avatar
Giovanni Gatti

Ninfa

Socio SIM
Messaggi del Forum: 90
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Certo Tasso è sempre un piacere rincontrarvi. Proprio qualche giorno fà sono sono stato a Sulmona per lavoro di mia moglie e mi sono incontrato con Daniele per fare due chiacchiere.

Siete Mitici!!!!!!!!!!!!!!

Giovanni Gatti

30 settembre 2015
09:17
Avatar
Lorenzo Nogara

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 1850
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao Giovanni, già una 8,6 coda 5# non è una canna da laghetto, minimo usa una 9 coda 6/7 WF (in commercio ci sono code specifiche da laghetto). Come ha giustamente detto Luca l’angolato con quelle attrezzature e in laghetto non si fa, anche perchè non serve visto anche il tipo di artificiali voluminosi e pesanti che spesso si utilizzano.

Un lancio che dovresti imparare e che deriva dalla doppia trazione è il froller ovvero la mezza doppia trazione. Se invece devi volteggiare, in particolare con lo streammer devi fare un solo falso lancio altrimenti, per il fatto che l’esca comuque passa sempre sotto  la vetta, rischi di attaccarti dietro mano a mano che allunghi. Nel tuo caso, dove avevi una rete dietro, dovevi effettuare un solo lancio dietro fuori piano (all’austriaca per intenderci) e riprendere la coda sul piano verticale caricando bene la canna con il tallone, quasi come un radente e lasciare lo schooting anticipato.

L’impugnatura della canna va alta e non avvolgente o fasciante e devi caricare bene il pollice.

Un saluto.

 

LorenzoVda

1 ottobre 2015
10:09
Avatar
Giovanni Gatti

Ninfa

Socio SIM
Messaggi del Forum: 90
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Grazie Lorenzo.

La prossima volta che vado a pesca a mosca in laghetto lascio le canne da laghetto a casa e mi organizzo con qualcuno che ha già pescato in laghetto a mosca e vediamo se riesco a capirci qualche cosa di più.

wink 

Giovanni Gatti

1 ottobre 2015
13:29
Avatar
Lorenzo Nogara

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 1850
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

…infatti, in laghetto non è così semplice come spesso appare, oltre al lancio, ci sono anche una serie di fattori molto importanti: il recupero dell’esca; il tipo di esca; la profondità in cui si cibano i pesci; le fasi lunari; il vento e la temperatura esterna e dell’acqua. Io ci ho pescato in laghetto ma spesso sono stati capotti perchè l’esperienza la fa da padrona, poi io da buon montanaro sono più propenso alle acque mosse, anche se il lago non lo nego mi attira molto.

Fai bene ad andare con chi i laghetti li frequenta, sicuramente saprà darti le info che ti servono per pescare bene.

 

Ciao.

 

LorenzoVda

Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:71

Attualmente connessi:Peppe Roso
10 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Utenti più attivi:

Statistiche Utenti:

Ospite: 11

Utente: 1640

Moderatore: 1

Amministratore: 3

Statistiche del Forum:

Gruppi:2

Forum:22

Argomenti:2821

Messaggi:63820

Utenti più recenti:

lorenzodas1146

Moderatori:webmaster: 137

Amministratori:Roberto: 1120, LUCAC71: 10489, Marco: 27