Home - Natura - Entomologia - Ephemerella o Serratella Ignita

Ephemerella o Serratella Ignita

ephemerlla ignitaUn articolo molto interessante sulla Ephemerella Ignita o Serratella Ignita realizzato da Alfeo Busilacchio, nostro Istruttore e grande esperto di entomologia, molte macrofotografie realizzate da lui sono presenti sul libro “Insetti di Flyline”

 

Ephemerella Ignita, per gli anglofoni B.W.O., oggi riclassificata Serratella, passione dei PaM e dei pesci.

Citiamo tre personaggi famosi ed i loro dressing inerenti la Ephemerella Ignita: Halford, L. De Boisset, David Jacques:

Ephemerella Ignita è diffusa in tutta Europa, molto abbondante anche in Italia.

Vive allo stadio ninfale sotto le pietre nei fondali a granulometria fine ed infine nella vegetazione subacquea.

La famiglia ha un ciclo di sviluppo univoltino, una sola generazione all’anno, che va da aprile fino ad ottobre, dopo l’accoppiamento la femmina va a depositare le uova, che hanno una massa sferica. Le dimensioni vanno da 6/8 millimetri per il corpo e 6/9 millimetri per i cerci, le ninfe sono di colore marroncino al grigio scuro. Allo stato subimmaginale oliva scuro per il corpo, ali grigio scuro. Nell’immagine perfetta le ali sono grigio chiaro traslucide e il corpo marroncino.

Le differenze tra maschio e femmina sono gli occhi arancio per il maschio più grandi della femmina che sono verde scuro.

ephemerella ignita male

ephemerella ignita male

ephemerella ignita female

ephemerella ignita female con uova

Ogni pescatore a mosca ha il suo dressing personale ma sono tutti dressing già esistenti modificati.

Halford, il padre della pesca a mosca, entomologo e costruttore di 90 dressing per la prima serie e 33 dressing nella seconda serie. Per la B.W.O. ho preso i quattro dressing della seconda serie che sono il maschio nello stato di subimmagine e immagine perfetto e la femmina subimmagine e immagine perfetta n° 22-23-24-25.

L. de Boisset entomologo e grande pescatore a mosca, costruttore di 37 dressing tra i quali ho preso la n° 16 e n° 17, la prima subimmagine femmina, la seconda immagine spenta.

David Jacques poeta della pesca a mosca famoso per la sua B.W.O. che si differenzia perché è stato uno dei primi costruttori ad inserire materiale plastico.

 

 

Dressing di Halford:

 

B.W.O. dun male

B.W.O. subimmagine male n° 22

amo: mustad n° 0/16 94842

ali: pollo d’acqua scuro 2 segmenti uguali

corpo: condor bronzo-verde dorato

particolarità: sete hackles bronzo-verde dorato

 

B.W.O. dun female

B.W.O. subimmagine female n° 23

amo: mustad n° 0/15 94842

ali: più chiare che il maschio

corpo: più chiaro che il maschio

particolarità: ali più lunghe che il maschio

 

sherry spinner male

Sherry spinner immagine male n° 24

amo: mustad n° 0/15 94842

ali: punte di hackles grigio blu scuro

corpo: condor bruno scuro cerchiato di crine bruno Van Dyck

particolarità: hackles e seta bronzo verde dorato chiaro

 

sherry spinner female

Sherry spinner immagine female n° 25

amo: mustad n° 0/15 94842

ali: punta di ackles zenzero

corpo: condor cannella cerchiato di crine bruno

particolarità: hackles e seta cannella

 

Dressing di L. De Boisset

 

B.W.O. imago female

B.W.O.  Ephemerella Ignita imago female n° 16

amo:mustad 79589 n° 16/15

filo: seta nera

coda: fibre di hackles grigio scuro

corpo: in pelliccia di foca giallo sporco anelato di un sottile filo argento

torace: giallo rossastro tenendo conto in un certo modo dell’andatura gobba dell’insetto

ali: punte di hackles grigio blu abbastanza scuro diviso

hackles: avvolgere 2 hackles sottili molto brillanti 1 grigio 1 rosso caldo

testa: nera

 

B.W.O. imago morto

B.W.O. Ephemerella Ignita imago morto n° 17

amo: mustad 79589 n° 15/16

filo: seta nera

coda: fibre di gallo rosso

corpo: quill tinto rosso bordeaux (calamo di gallo spelato)

ali: 2 punte di hackles di gallo grigio ginger molto chiaro fissate orizzontalmente per simularele ali stesse

hackles: gallo honey dun oppure 1 hackle grigio mischiata ad 1 rosso medio

 

Dressing di David Jaques

 

B.W.O. di D. Jacques

B.W.O. Ephemerella Ignita

amo: mustad n° 16/15 79589

filo: oliva sporco

coda: fibre di hackle oliva chiaro

corpo: foglietti di plastica trasparente tinto oliva avvolto sopra una barba di struzzo tinto giallo sporco

ali: 2 lembi corrispondenti di penna di folaga

hackle: gallo oliva chiaro

 

La difficoltà di questi dressings non sta nel costruirli ma nel reperire la materia prima, per il semplice motivo che molti animali sono ormai protetti.

Foto e artificiali di Alfeo Busilacchio

About Marco