Home - News - 1 Memorial Stanislao Kuckiewicz

1 Memorial Stanislao Kuckiewicz


Domenica 5 giugno 2005 presso il Lago Azzurro a Pedaso nelle Marche, si è svolto il 1 Memorial Stanislao Kuckiewicz, gara di costruzione mosche artificiali per non professionisti dedicato alla memoria del grande maestro Stanislao Kuckiewicz.

 
La manifestazione è stata organizzata dall’APD Valtenna in collaborazione con l’UNPEM e la Sim. Le imitazioni da costruire erano una Baetis Rodani per la secca e una Idropsiche per la ninfa, i concorrenti si sono distinti comunque per il loro impegno, considerando il loro livello di preparazione.
Il Lago Azzurro ha fatto da cornice alla manifestazione ed ha offerto le sue acque ed i suoi abitanti alle persone intervenute, consentendo in tal modo anche qualche minuto di relax, come si conviene in una manifestazione del genere.
La gara è stata presentata dal presidente dell’APD Valtenna Mauro Zavaldi e dal segretario Luca Massi che hanno esposto il regolamento ed hanno ringraziato tutti i partecipanti ed in modo particolare l’assessore del settore caccia e pesca e ambiente della provincia di Ascoli Piceno Sig. Massimo Marcaccio.

bottom
Il presidente dell’APD Valtenna Mauro Zavaldi a sinistra ed il segretario Luca Massi.

La gara è iniziata verso le 10:30 ed è durata un’ora e trenta minuti.
I concorrenti sono stati lasciati al loro lavoro, ma non al punto da evitare che le persone presenti, fortemente incuriosite da quest’arte di intrecciar fili e piume, si avvicinassero ai concorrenti per osservare il loro lavoro.


Il vincitore all’opera.

Per la valutazione degli artificiali creati in questa prima edizione del memorial sono stati chiamati nomi importanti del panorama nazionale Pam, nomi che hanno reso l’evento se possibile ancor più frizzante.
La giuria era composta da Angelo Rosorani noto flytyer ed istruttore SIM, Alfeo Busilacchio noto flytyer ed istruttore SIM, Roberto Messori direttore della rivista Flyline, Esildo Morresi e Carlo Sala istruttore di lancio dell’UNPEM.
Al termine della gara, la giuria si è riunita in seduta per dare i punteggi agli artificiali, che sono stati esaminati con cura.


Dopo un’ora, la giuria ha emesso il verdetto che ha premiato i costruttori che qui riportiamo dal 3° al 1° classificato.

 

 
0
Il 1° classificato al centro Walter Luzi premiato dall’assessore Massimo Marcaccio a destra.

0


Il 2° classificato a destra Aldo Menghini premiato da Osvaldo Velo presidente naz. UNPEM al centro.

3 classificato

Il 3° classificato a sinistra Antonio Compagnoni premiato dal segretario della SIM Aldo Bardeggia al centro.

Nelle parole dell’intervento dell’assessore, ha fatto piacere sentire come è rimasto colpito nel vedere come, questa passione, riesca a raggruppare le molte persone intervenute alla manifestazione e che queste manifestazioni sociali non possono che far bene alla società odierna. Infine, l’assessore Sig. Massimo Marcaccio, ha tenuto a precisare che sarà ben lieto di contribuire per il futuro a queste manifestazioni locali.

Dopo la premiazione, gli invitati ed i concorrenti hanno preso parte ad un buffet all’aperto che ha rigenerato i partecipanti e gli istruttori di lancio che, appunto dopo essersi ricaricati per bene, hanno dato dimostrazioni di lancio tecnico sul prato, due nomi nel panorama Pam che non hanno bisogno di molte presentazioni, Claudio Tosti direttore tecnico della SIM e Carlo Sala istruttore di lancio dell’UNPEM.
La giornata si è conclusa con pesca in lago con sistema no-kill gentilmente offerto dalla proprietà del Lago Azzurro

LUCAC71

About LUCAC71