Home - News - Libro SIMFLY I dressing della S.I.M.

Libro SIMFLY I dressing della S.I.M.

 

La Scuola Italiana di pesca a Mosca ha il piacere di presentare in collaborzione con Fly Line il libro dei dressing SIMFLY.

Si tratta di un’opera importante, sviluppata da Beppe Saglia in collaborazione con Aldo Bardeggia, impaginazione e grafica di Paola Orlandi. L’opera è andata ben oltre l’obiettivo che ci si era dati un anno fa. Un volume innovativo di 240 pagine che resterà un punto fermo nel panorama editoriale del settore oltre che costituire un’incredibile vetrina pubblicitaria della Scuola.

All’interno dell’articolo potrete pregustare la qualità delle immagini e dell’impostazione grafica.

E’ possibile acquistare il libro al costo di euro 45,00 tramite il sito della Fly Line e scontato a euro 30,00 esclusivamente per i Soci S.I.M. cliccando qui.

 

 

Da Osvaldo Galizia:


“Discorrendo con il nostro Segretario Aldo Bardeggia – ideatore, promotore ed organizzatore dei corsi di costruzione SIM – su come utilizzare al meglio tutto il materiale prodotto durante i corsi, e soprattutto l’esperienza e la valenza dei nostri istruttori, abbiamo pensato di farne degli articoli da pubblicare sulle riviste specializzate di pesca a mosca.

Contattai quindi, per primo, l’amico Roberto Messori, editore di Fly Line, al quale proposi tale idea e lui entusiasta mi propose di farne addirittura un libro.

Ne parlai con i componenti il consiglio direttivo della SIM e dopo uno scambio di idee che ha visto il coinvolgimento del nostro istruttore Beppe Saglia, autentico vulcano di idee ed esperto fotografo è stato deciso, di ampliare tale idea realizzando un libro di dressing sulle mosche degli istruttori e soci della SIM.

Un libro che però non poteva essere simile a tutti gli altri libri di dressing in circolazione, non un semplice manuale di costruzione, facilmente reperibile sul mercato, ma un libro da cui scaturisse la grande mole di esperienza accumulata negli anni dalla Scuola, un libro dei dressing delle mosche utilizzate dai soci ed istruttori SIM, quindi di provata efficacia e non solo da vedere, ma da usare in pesca, con la certezza della loro validità ed efficacia.

Grazie a Beppe Saglia autore del libro, ed alla preziosa collaborazione di Aldo Bardeggia, è stato gestito e coordinato tutto il lavoro di raccolta del materiale e delle informazioni di oltre 70 istruttori e soci, sono state descritte 130 mosche e per una molte di loro fornite le foto di tutti i passaggi costruttivi. E’ stato realizzato un vero libro di dressing che parte dall’utilizzo pratico degli artificiali descritti, visti quindi dal “basso” anziché dall'”alto”.

da Beppe Saglia:

“In mancanza di indicazioni precise che solo la schiusa ci può dare, sono l’esperienza e l’intuizione nel leggere determinati particolari a consigliare la mosca giusta. In genere la scelta cade quasi sempre sulla “nostra mosca”, quella che leghiamo all’amo mentre prepariamo l’attrezzatura, prima ancora di raggiungere il torrente. La mosca che è sintesi delle nostre ore trascorse in pesca, siano queste decine o migliaia. Legata a ricordi, a catture, a poi ad ore e ore passate al morsetto per elaborarla, per migliorala e personalizzarla.

L’idea di questo libro nasce proprio da questo. Dal voler rendere noto e valorizzare, le intime e profonde convinzione di una folta schiera di pescatori, nello specifico i pescatori della SIM. Pescatori prima di istruttori, perché nessuno di loro è attratto da un prato o da un loop stretto più che da una trota che bolla o più che da un infrascata tana da violare. Ecco allora una vasta e completa panoramica dei loro artificiali, delle loro mosche del cuore. Alcune semplicemente presentate, altre analizzate in dettaglio, vivisezionate e complete di tutte le istruzioni utili a ricostruirle. Il tutto condito da aneddoti, racconti, particolari tecnici, curiosità. Insieme alle mosche vengono presentati gli autori, alcuni noti altri meno, qualche cenno sulla loro storia, sul loro percorso nella scuola e sulle tecniche che preferiscono.”   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About LUCAC71