Home - Simfly Festival - Walter Luzi guest Sim Fly Festival

Walter Luzi guest Sim Fly Festival

sim-walter-luzi-castel-di-sangro-1Ho iniziato con la “mosca finta e coda di topo” nel 1983, autodidatta sia nella costruzione che nel lancio, ho costruito solo artificiali per andare a pesca, questo fino al 2005 quando mio figlio mi convinse di partecipare ad una gara di costruzione. La gara era il 1° trofeo in memoria di Stanislao Kuckievcz, vinsi il primo premio che oltre al trofeo comprendeva un corso di lancio offerto dalla Scuola Italiana di pesca a Mosca, di cui sono socio, finito il corso partecipai al Sim Fly Festival e dal 2007 ho l’onore di far parte del gruppo costruttori che viene invitato ogni anno al Festival. Durante i Fly Festival ho conosciuto bravi costruttori italiani e stranieri, così è iniziata la profonda

 

passione per la costruzione.
Spinto da Ezio Celeschi ho iniziato a mandare i miei artificiali al Mustad Scandinavian Open gara mondiale di costruzione, dove per quattro anni consecutivi oltre a diplomi vari, ho conseguito quattro terzi posti:
2009 Saltwater Flies Shrimp Silver Wm – 2010 Dry Flies Woodcock Cococciaro Wm – 2011 Nimphis Flies Forcipula Wm – 2012 Dry Flies Yellow Spar-Paraxial Wm.
Ho partecipato anche al World Tuscany Open e nel 2010 ho conseguito un secondo posto:“ Sea Crab” ed un terzo posto: ”Bull Head”, nel 2012 ho smesso di fare gare di costruzione.
La costruzione è stata sempre la mia vera passione pescare una bella conseguenza. La soddisfazione maggiore sta nella condivisione, per questo partecipo assiduamente a Work Shop di costruzione fiere etc..
Dal 2010 collaboro con la rivista Fly Line di Roberto Messori. Sono socio del Fly Fisherman Club di Ascoli Piceno.
Mi diverte molto montare dressing classici, almeno ci provo, perciò sono alla ricerca costante di ami vintage.
Da qualche anno sotto la supervisione del mio amico roadmaker Gabriele Ciarrocchi ho iniziato una nuova avventura la costruzione delle canne in bamboo. Una cosa che pensavo impossibile, vedere come dopo ore ed ore di lavoro si trasforma nelle tue mani un culmo di bamboo, poi finita “l’AVVENTURA” ci vai a pesca insieme .

About LUCAC71