Home - Un finale per allenamento TS | Attrezzature | Forum

Un finale per allenamento TS | Attrezzature | Forum

Avatar

Per piacere
ospite prendi in considerazione di registrarti

sp_LogInOut Accedi sp_Registration Registrati

Registrati | Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —




— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

sp_Feed RSS Argomento sp_TopicIcon
Un finale per allenamento TS
21 maggio 2018
18:34
Avatar
kolox

Chironomo

Socio SIM
Messaggi del Forum: 4
Iscritto dal:
1 maggio 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao a tutti!

Sto cercando una “ricetta” per un valido finale (di solito si dice meglio a nodi…) da abbinare ad una coda #3 + canna Rosorani 7’6″, per praticare (su prato o in acqua) la TS al meglio.

Qualche idea?

Grazie per ogni risposta, a presto…

21 maggio 2018
19:46
Avatar
marino

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 3139
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao Enrico, una buona ricetta per la realizzazione di un finale che riesca a soddisfare le nostre esigenze deve tener conto di una serie di parametri, la nostra abilità sul lancio in primis, la coda usata, il suo diametro in punta e la lunghezza del suo taper, ad una coda con un taper più lungo ed un diametro minore in punta abbineremo un tratto di potenza piu’ corto mentre su una coda con un taper più corto con un diametro maggiore monteremo un tratto di potenza più lungo cercando di distruibuire meglio quel plus di energia in più presente su questo tipo di coda rispetto all’altra, tuttavia ti consiglio volentieri di provare queste misure e relativi diametri:

cm. 130 – 140 di – 0,50

cm. 80 di – 0,40

cm. 60 di – 0,30

cm. 40 di 0,22

cm. 150 di 0,16 – 0,14

naturalmente la lunghezza del tip sarà direttamente proporzionale alle capacità di lancio wink

Buon allenamento!!!!!wink

22 maggio 2018
10:29
Avatar
kolox

Chironomo

Socio SIM
Messaggi del Forum: 4
Iscritto dal:
1 maggio 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Grazie Marino!
proverò il finale sulla coda #3 (che è quella che acquistai lo scorso anno da SIM da € 30,00 – gruppo acquisto che seguì Cristian) che ho usato giorni fa al Corso di perfezionamento sul Nera.

…e visto che ci sono, se non chiedo troppo naturalmente, anche qualche consiglio sui nodi da adottare (barilotto, sangue… etc.).

Grazie 100000000!!!
k

22 maggio 2018
11:25
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10613
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOnlineSmall Connesso

ciao enrico, è un piacere sentirti sul forum dopo averti conosciuto in occasione del corso sul fiume nera

per i nodi:

unione tra mosca e tip: improved clinch knot (il classico nodo del cucchiaino)

unione tra coda e butt del finale: nail-in knot, il miglior nodo a mio parere per coda e finale che rimane più pulito per lo scorrimento tra gli anelli e la resistenza alla trazione, dato che coda e nylon sono in asse

unione tra spezzoni di diametro diverso per creare un finale a nodi con il filo in asse: blood knot

nodo per asolina del finale a cui va collegato il tip: perfection loop

qui ti lascio il link dei nodi che sono presenti sul nostro sito: https://simfly.it/pesca-a-mosca…..ione/nodi/

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

22 maggio 2018
14:24
Avatar
kolox

Chironomo

Socio SIM
Messaggi del Forum: 4
Iscritto dal:
1 maggio 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Grazie Luca per i nodi!

invece …riassumendo per il finale destinato alla coda #3 [quella che acquistai lo scorso anno da SIM a € 30,00 – gruppo acquisto che seguì Cristian] seguirò la “ricetta” di Marino, giusto?

Grazie ancora! :-)
k

26 maggio 2018
12:19
Avatar
nick adams

Chironomo

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 24
Iscritto dal:
23 settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao Kolok
Io ti consiglieri di eseguire i nodi consigliati in tutto il mondo, soprattutto in pesca:
Arbor knot: connessione backing – mulinello
Albright knot: connessione backing – fly-line
Nail knot: connessione fly-line – leader
Blood knot: connessione tra spezzoni di filo di calibro non molto differenti
Surgeon’s knot: connessione tra spezzoni di filo di calibro molto differenti
Perfection loop: connessione tip – finale
Improved Clinch: connessione tip -sommerse / ninfe / piccoli streamer
Turle knot: connessione tip – mosca secca

Su youtube trovi una marea di tutorial, sia per destri che per mancini. Una volta il più famoso e completo era: http://www.animatedknots.com/  by Grog.

Nick.

10 giugno 2018
01:40
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2155
Iscritto dal:
7 febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Anche se a qualcuno potrà essere inopportuno questo mio intervento sulla validità dei finali per lanciare su prato, vorrei intervenire per descrivere alcuni accorgimenti per far si che il finale si comporti sul prato come se fosse in acqua, ma questo non avverrà mai. Ho provato con il finale a nodi, nodi blood Knot o nodi a barilotto lasciando in quest’ultimo caso gli spezzoni che risultavano dai nodi in questione, cioè non li ho tagliati. In prova, su prato questi spezzoni facevano troppa resistenza, talvolta si impigliavano sugli steli di erba del prato. Successivamente ho ridotto la lunghezza degli spezzoni liberi senza raggiungere un risultato soddisfacente come sull’acqua. Faccio notare che le prove le ho eseguite nel laghetto di pescasportiva gestito da mio fratello e alle spalle del laghetto c’è un ampio prato e con ciò ho provato sia sull’erba che sull’acqua. Sull’acqua con gli spezzoni tagliati raso nodo, tutto come normale. Con gli spezzoni il finale faceva una sensibile resistenza in trazione e nel lancio in avanti, soprattutto in quest’ultimo dove il finale rallentava sensibilmente e la coda, in certi casi, sopravanza il finale. Prova e riprova, nessuna soddisfazione, finché uso un normale finale che uso abitualmente a pesca, quello con i nodi rivestiti di colla UV, in questo caso la Loon Outdoor  – UV Knot Sense (chiedo scusa al WM per la pubblicità), ma andrà bene qualsiasi colla UV per rivestire i nodi come la Solarez ed altre. Queste colle, rivestendo il nodo da renderlo come un piccolo fagiolo, nella trazione indietro fanno leggera resistenza sul prato, senza incepparsi negli steli di erba, caricando la canna che poi potrà svolgere il suo lavoro nel lancio in avanti. E’ un risultato abbastanza soddisfacente rispetto agli altri, ma non da le stesse sensazioni di un finale e di una coda di topo sull’acqua. Preferisco prendere l’auto e recarmi nel più vicino corso d’acqua per provare ed allenare i miei lanci. Non tutti saranno fortunati come me che ho molti corsi d’acqua nelle vicinanze della mia residenza, non ultimo il mare, ma qui preferisco evitare dato che la salsedine è il peggior nemico delle attrezzature non adatte per la pesca in acque salate. Va benissimo un laghetto di campagna, anche uno di quelli di risulta di una cava di ghiaia. In acqua credo che si arriva prima ad imparare i lanci insegnati nella nostra scuola, come sul prato possiamo acquisire certi vizi che poi saranno difficili da eliminare. Inoltre consiglio di provare insieme ad una persona che sappia lanciare, in modo che questa possa intervenire per correggere i nostri errori, magari un istruttore SIM, come facciamo noi fortunati abruzzesi recandoci nella cosiddetta “Palestra di Scafa”, quel tratto di fiume NK assegnato alla nostra SIM. Altro non so dirVi, se non consigliarVi di andare con qualche istruttore SIM che potrà correggere subito i vostri vizi ed errori.

Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:74

Attualmente connessi:LUCAC71, johnfluh
12 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Utenti più attivi:

Statistiche Utenti:

Ospite: 11

Utente: 7050

Moderatore: 1

Amministratore: 3

Statistiche del Forum:

Gruppi:2

Forum:22

Argomenti:2922

Messaggi:64508

Utenti più recenti:

cleobourchier

Moderatori:webmaster: 137

Amministratori:Roberto: 1121, LUCAC71: 10613, Marco: 27