Home - Invitoper tutti alla costruzione artificiali | Costruzione artificiali | Forum

Invitoper tutti alla costruzione artificiali | Costruzione artificiali | Forum

Avatar

Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —




— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

sp_Feed RSS Argomento sp_TopicIcon
Invitoper tutti alla costruzione artificiali
6 Ottobre 2019
02:46
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2184
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Noto che questo argomento del forum è trascurato da molti. Non capisco le ragioni, benchè questo sia un argomento molto  
sentito e parlato tra Noi appassionati Pam. Inoltre in questi giorni in molte regioni italiane la pesca alle nostre amate
trote, pesci che sono l’obiettivo della stragrande maggioranza di noi appassionati moschisti, anche se in molte località
resta aperta la pesca ai temoli, come pure al black bass, al luccio, ed all’onnipresente cavedano, onnipresente ma grande
maestro di pesca, a causa della sua provverbiale diffidenza. Personalmente, il periodo di chiusura della pesca alla trota,
o meglio passato il periodo di grande afa estiva a me scoraggiante per la costruzione mosche, coincide con la ripresa della
mia passione davanti al morsetto a maneggiare ami e piume per rifornire le mie fly box e la creazione di nuove versioni di
artificiali ai quali aggiungo nuove modifiche e particolari con idee ed intuizioni maturate al bordo dei fiumi.
Qui propongo, a chi è interessato a conoscere nuovi metodi e dressing, a partecipare a questo forum per migliorarci, per
proporre nuovi dressing, per suggerire un migliore uso dei materialie così via tutto per rendere interessante questo forum e
tenerlo vivo. Tra qualche giorno pubblicherò alcuni miei artificiali dei più usati e relativi dressings, cioè ricette, condiverei modifiche suggerite dall’uso di questi, a beneficio di chi vuol cominciare e migliorare in questa meravigliosa arte del fly tying.
Logico che sono gratitissimi gli interventi, come i suggerimenti e le proposte di tutti, esperti o principianti. Tutti ne
trarranno vantaggio, soprattutto la nostra scuola SIM, che alla sopraffina tecnica di lancio potrà affiancare una sopraffina
tecnica di costruzione mosche. Diamoci da fare e non lasciamo che questo appello resti lettera morta, in questi cinque lunghi
mesi invernali fino all’alba dell’atteso giorno dell’apertura trote. Grazie

Eri D’Addario

8 Ottobre 2019
11:27
Avatar
Otto

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 1936
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao Eri, mi fa molto piacere leggere questo tuo post.

Da alcuni giorni sto cercando di riconquistare il feeling con il morsetto e devo confessare che non è affatto semplice dopo un lunghissimo periodo di totale inattività.

Ricordo che qualche tempo addietro (parliamo di anni purtroppo) avevo lanciato un’idea qui sul forum. Si chiamava “Share your Dressing” e consisteva nell’invitare i partecipanti a condividere le imitazioni e i passaggi costruttivi delle mosche di volta in volta selezionate.

Se non erro, avevo iniziato proponendo di imitare Leuctra fusca ma poi la cosa si è fermata…

Cercherò di raccogliere il tuo invito e chissà che magari, insieme, riusciamo a far tornare vivo l’interesse qui sul forum, per questo fondamentale aspetto della pesca a moscawink

"Wildness is the Preservation of the World, so seek the Wolf in Thyself"

8 Ottobre 2019
21:02
Avatar
Otto

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 1936
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

IMG_20191008_195514__01.jpgImage Enlarger

Che ne dici di questa Eri.

Amo: AK 507 bl 12

Filo: arancio

Addome: seta floss arancio

Sottoala e zampe: dubbing in asola di cdc light brown

Ali: English partridge

Torace:dubbing in asola di foca arancio

Antenne:fagiano

sp_PlupAttachments Allegati

"Wildness is the Preservation of the World, so seek the Wolf in Thyself"

10 Ottobre 2019
20:39
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2184
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Che ti devo dire Ottavio? Questa sedge è costruita secondo il metodo da me preferito, bella e pelosa (lasciamo perdere i commenti del Tasso sulla roba pelosa), giusta dose di impessionismo che da all’artificiale quel senso di vitalità che riesce a convincere i  pesci più recalcitranti. Se devo dare un voto da 1 a 10, questa merita un bel 9, 9.5. Mi farà piacere riparlarne a quattr’occhi, proprio per migliorare questa tipologia di artificiale, per esempio materiale e altro per realizzare le ali, ali che a detta di molti non è valida (quando la volpe non arriva all’uva matura, liquida la faccenda dicendo che quell’uva non è buona, cioè troppo acerba o troppo sfatta, beata la volpe) in realtà sotto l’ala si crea una piccola camera d’aria che aiuta l’artificiale a galleggiare bene e se sotto quest’ala mettiamo un bunch, o mazzetto di buon cul de canard di colore adeguato e poche fibre di pelo cavo di cervide, come capriolo, camoscio o renna, queste fibre muovendosi, anche se minimamente, per effetto della corrente di acqua o di aria o di minimi colpi di vento, danno al nostro artificiale ulteriori parvenze di vita che manda su di giri i pesci. Se conosci la famosa Peirani Miticus, vedi Pipam, potrai capire le potenziali di questa tipologia di Sedge. Io  ci arrivai negli anni ’80 dopo aver sperimentato tante tipologie, ne scoprii l’efficacia sul Tirino di Capestrano (e che belle sventole di trota), anche nei posti dove gli altri erano passati e disturbato i pesci, catturando quello per altri impossibile, lo stesso sul Sangro e sul Volturno, come nei fiumi oltrefrontiera. Questa mosca la proporremo per il mese di maggio, quando inizia la stagione delle sedge. Bravo di nuovo, iniziamo bene. Eri

10 Ottobre 2019
20:48
Avatar
Otto

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 1936
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Grazie Eri😉

Mi sta tornando la voglia e il piacere di stare al morsetto.

Oggi ho provato a fare qualcosa di un po’ più complesso: il montaggio delle ali in sezione di penna (germano) con il metodo “double slip wing”. 

Erano veramente anni che non rifacevo una mosca usando questa tecnica, un po’ perché in pesca ho sempre preferito altri materiali alla sezione di penna, un po’ perché a volte penso sia un “sofismo”.

È pur vero che le mosche così hanno il loro fascino e senza dubbio catturano la mia attenzione. 

Ne è uscita fuori questa su un amo del #14 e devo dire che non mi dispiace molto anche se le mani devono fare ancora tanto allenamento… IMG_20191010_202750__01__01.jpgImage Enlarger

Ha qualche difetto: i cerci non mi piacciono molto, l’addome fa abbastanza schifo e devo posizionare meglio le ali, cercando di centrarle meglio rispetto al collarino di hackles.

La foto poi non rende giustizia. Sino ancora senza macchinetta e devo arrangiarmi con lo smartphone… 

"Wildness is the Preservation of the World, so seek the Wolf in Thyself"

11 Ottobre 2019
01:52
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2184
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Questo artificiale lo vedo bene, sarà  un po carico per i miei gusti, ma sicuramente reggerà bene l’acqua, che lo adopererei in quei tratti di acqua allegra che sempre nasconde un bel pescione e che molti saltano, sia perché scoraggiati dalla schiuma caotica e dalle correnti parassite che fanno dragare e/o peggio affondare la mosca. Qui si tratta di adoperare materiali più idonei per realizzare un corpo più slanciato, esile senza temerne la galleggiabilità. Una volta si usava adoperare per il corpo del propilene molto più fine, materiale oggi un po difficile da trovare nei colori che necessitano per la mosca che vogliamo realizzare, materiale come il buon Fly Rite, ripiegando verso il più grezzo, reperibile, ma ottimo Antron. Se non lo sai, caro Ottavio, il materiale per realizzare questi corpi lo puoi fare tu stesso, come ti  spiegai qualche tempo fa e che non ripeterò in questa sede per non contrariare  chi me lo ha rivelato. Basta armarsi di buona volontà per realizzare questo materiale, finissimo etereo e di infiniti colori, da renderti felice come un bambino alle prese di un bel regalo portato da Babbo Natale. Se non lo ricordi, lo usavo già in quei tempi che andavamo nella magnifica riserva che realizzammo sull’Aventino. Ma sicuro che ti rinnoverò la memoria, basta che ci vediamo sul fiume o in qualche altro posto. Per me condividere le esperienze, con chi lo merita, mi soddisfa, chi fa e farà lo sbruffone si accontenti di scucire fior di euro per acquistare le mosche . . . a Pescara c’è un noto negozio che è lieto di venderle, basta cercarlo, è facile, ed andarci.

Ritornando alla costruzione, propongo di cominciare da quegli artificiali che useremo nei giorni della prossima apertura trota, pesca che ormai è chiusa nella maggior parte dei fiumi italiani. Poi mese dopo mese  proporremo artificiali per la bisogna, come detto sopra per la tua sedge, senza trascurare quegli artificiali che possiamo usare nei fiumi dove la trota è sempre aperta come il nostro NK di Scafa e del TAV (Tiro a Volo) sul Pescara, nonché artificiali per quei sommergibili di divertenti cavedani che navigano in certi posti del Biferno, veri maestri di pesca che non perdonano gli errori. Pure sul Pescara nuotano quegli squaletti, ma siccome andiamo in tanti, tra vociare, squilli di cellulare e casini vari, quei furbastri mangiano la foglia e non salgono ai nostri inviti, come pure le trote che in quei posti sono come selvatiche, è la legge della natura.

Per il prossimo artificiale io proporrei per una valida mosca emerger sulla falsariga del  famoso modello Arpo e le sue innumerevoli varianti, soprattutto sulla giusta direzionalità delle fibre di Cdc da applicare come ala, come pure la mosca della quale il nostro Presidente Osvaldo è innamorato pazzo (e non solo Lui), perché gli ha regalato tante belle catture di temoli e trote, cioè la famosa Scarpantibus. Ciao e buonanotte.

22 Ottobre 2019
01:59
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2184
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Allora, cari amici fly tyers siete entrati in letargo come gli orsi? Forza proponete i vostri capolavori senza temere critiche. Anzi una buona critica aiuta a crescere a patto che chi critica suggerisca alternative, cioè “meglio quel materiale che l’altro”, come ho fatto in precedenza per l’effimera proposta da Ottavio sul materiale da usare per il corpo, materiale tuttora difficile da reperire, come l’ottimo Fly Rite, una volta comune perché venduto dalla ditta Roberto Pragliola, ed importato da Giorgio Benecchi di Modena, ditte oggi scomparse o ridimensionate, ma, allora, le meglio fornite. Questi suggerimenti, magari, con indicazione dove reperirli, per la gioia di individui difficili da accontentare come il sottoscritto che da anni è alla ricerca del Fly Rite colore blue dun leggermente rosato (non ricordo il numero del colore) essenziale per la realizzazione della classica Klinkhammer Special, mosca tra le mie preferite, avendomi regalato tantissime soddisfazioni in qualsiasi fiume da me visitato dalla Slovenia, alla Croazia, all’Austria, nei nostri Sangro, Volturno, Biferno, Tirino, Pescara, sia con trote, temoli e grossi cavedani più furbi del diavolo, un artificiale che risveglia i pesci dall’apatia e noi pescatori in caso “rischio cappotto”. 

Intanto sto facendo un elenco di mosche artificiali da realizzare, come fosse un Fly Tying Contest formativo e non competitivo.

Alla prossima. Eri D’Addario

22 Ottobre 2019
08:01
Avatar
marino

Mayfly

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 3246
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Bravissimo Eri, grazie per la tua disponibilità, porto a conoscenza degli amici che mi è stato regalato dal gentilissimo sig. Paolo Capone, partecipante al Corso di perfezionamento in Valsesia, un sacco enorme di kapok da mettere a disposizione di chi ne avesse bisogno, naturalmente è bianco, il suo colore naturale, ed è da tingere.

Marino

Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:88

Attualmente connessi:
15 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Utenti più attivi:

Statistiche Utenti:

Ospite: 11

Utente: 7207

Moderatore: 1

Amministratore: 3

Statistiche del Forum:

Gruppi:2

Forum:22

Argomenti:3002

Messaggi:65287

Utenti più recenti:

Paolo Bagnasco

Moderatori:webmaster: 137

Amministratori:Roberto: 1121, LUCAC71: 10700, Marco: 27