Home - Tiemco 109BL | Costruzione artificiali | Forum

Tiemco 109BL | Costruzione artificiali | Forum

Avatar

Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —




— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

No permission to create posts
sp_Feed RSS Argomento sp_TopicIcon
Tiemco 109BL
27 Novembre 2010
17:14
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

questi sono i 109BL, ottimi ami, leggeri, robusti, praticamente insuperabili per le dry, ma un pò costosetti

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

27 Novembre 2010
17:49
Avatar
linus34

Mayfly
Registrato
Messaggi del Forum: 2086
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

OK, ma dove li trovo?

27 Novembre 2010
18:16
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

io li compro in un negozio delle marche che però non vende on-line

ma se hai pazienza, ho comprato degli ami di un’altra marca che sembrano moooolto validi, sono una copia dei 109BL e oltretutto li ho presi da ale&fly di ascoli piceno, che dovrebbe avviare una convenzione con noi per concedere uno sconto importante aii soci sim e qui si può anche acquistare on-line  ;)

dopo vi dico che marca sono, ma secondo me sono veramente ottimi, poi li proverò pure in contruzione e a primavera in pesca  :)

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

27 Novembre 2010
19:50
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea
[quote author=LUCAC71 link=topic=2717.msg53683#msg53683 date=1290878175] io li compro in un negozio delle marche che però non vende on-line

ma se hai pazienza, ho comprato degli ami di un’altra marca che sembrano moooolto validi, sono una copia dei 109BL e oltretutto li ho presi da ale&fly di ascoli piceno, che dovrebbe avviare una convenzione con noi per concedere uno sconto importante aii soci sim e qui si può anche acquistare on-line  ;)

dopo vi dico che marca sono, ma secondo me sono veramente ottimi, poi li proverò pure in contruzione e a primavera in pesca  :)

OK Ok Ok Ok mi hai tolto le parole dalla tastiera. Un negozio è a Porto S Giorgio AP. che vende i Tiemco originali e l’altro a Recanati AN che vende gli originali e non (peraltro ottimi e forse più resistenti essendo di qualche centesimo più spessi . sto parlamdo dei 103 e 109 BL).
L’altro negozio è Alè &  Fly di AP.

Comunque il 109BL è un amo con gambo lungo, quasi extralungo, lo uso per sedge e plecotteri. Per mosche parachute e normali se cerco un amo di pari leggerezza opto per il TMC 900BL o TMC902BL. Il corto è il 103BL.
Questi tre li trovi in un sito polacco
Altrimenti gli ottimi Pozò; da me provati e collaudati… e strombazzati che Pasquale ed Antonio ne fanno incetta.. ::) ::)
Pozò PH103 Barbless sono simili se non uguali al Tiemco TMC103BL
Pozò PH021 Barbless sono simili al Tiemco 109BL, ma hanno un gap leggermente più ampio.

Fatta la pubblictà adesso Luca mi scuoia… :-[ :-[ :-[ :-[

9 Settembre 2015
16:16
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

caro eri, a distanza di 5 anni, mi hai risolto un problema enorme, ormai ho terminato la mia scorta dei leggerissimi tiemco 109 BL e gli ami della pozzolini fly fishing del caro amico antonio pozzolini PA021B – PA025B – PA103B sono perfetti, anzi ancora meglio, perchè sono disponibili ben tre misure progressive di lunghezza del gambo, fantastico!!!

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

9 Settembre 2015
19:16
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ok Luca, hai fatto benissimo ad avvisarmi. Anche io sono alla ricerca dei Tiemco TMC 109BL e appena farò la conta degli ami che mi sono rimasti, per la nuova stagione faccio sempre riserva di ami . . . non si sa mai! Quindi mi metto in moto, anzi metto in moto la macchina nuova e vado su e giù tra Abruzzo, Lazio e Marche a cercarli, anche su internet nei siti europei ed americani. Ieri ho fatto un giro web per venditori del settore e da Bogdan Gawlik – Polonia ho trovato questi Tiemco TMC 900BL, dal n° 10 al n° 18 a euro 3,45 per busta da 20 ami (prima costavano di più, ma vista la concorrenza agguerrita hanno calato . . meno male). Se non hai voglia di fare un ordine, guarda il resto del catalogo dove ci sono gli ottimi ami Hends e gli altrettanti ottimi Wizard (io li ho ordinati entrambi a Luglio,  . . belli, diamine!), ti fai un elenco che mi darai appena ci vediamo (Sava?), interessanti sono i dubbing ed il foam Polycelon della Hends. Quindi io farò un ordine cumulativo ed ho la spedizione opzionale che il materiale arriva in max un mese o meglio entro 20 giorni. Inoltre, come mi arriverà la macchina nuova farò un salto a Recanati da Fish Eye che ha ami uguali ai Tiemco, ma di marca diversa come altrettanto validi, poi passerò a Porto San Giorgio dallo sgorbutico Luciani che sicuramente ha i Tiemco originali (lui dice sempre che gli ami buoni sono i Tiemco e dopo c’è il nulla . . . d’accordo ma prendi tutte le serie, diamine!). Inoltre dopo la chiusura ci saranno le fiere, almeno quella di Vicenza, dove spero di andare con Osvaldo e Marino, come in passato (lo scorso anno non siamo andati per il gelo e l’ennesimo infortunio al piede “sfortunato” di Marino, che la prossima stagione se si infortunerà di nuovo al solito piede io gli infortuno pure la coccia con una bella bastonata di bambù, che si ritrova fasciato alle estremità . . piede e coccia! laugh). In questa fiera ci sarà sicuramente la ditta Like a River di Giorgio Cavatorti con il quale dobbiamo stabilire un canale preferenziale, semplice e diretto  per gli acquisti del materiale sia da costruzione che altro per i nostri soci. Lui è importatore ufficiale della Tiemco, avendo rilevato questa marca, come tante altre ottime, dalla ditta Giorgio Benecchi di Modena, oggi chiusa, con mio grande dispiacere. Ci siamo capiti? wink

Eri

9 Settembre 2015
19:28
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ops, Luca. Bogan Gawlik – Polonia oltre ai TMC 900Bl ha sia i 109BL ed altri modelli. Ho fatto confusione con la mia scatola dove ho quasi tutta la serie di ami. Abbi pazienza per un povero vecchietto rinco….to.

Questo è il sito di Gawlik dove illustra i materiali che ha in commercio. Buona navigazione.

http://bogdangawlik.com/eng_n_…..g-386.html

Eri

9 Settembre 2015
19:45
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

eri, i TMC 109BL non li producono più, infatti anche nel sito bogdangawlik non ci sono, ci sono solo i TMC 103BL che trovo anche in giro

ma mi sa proprio che proverò gli ami di pozzolini smile

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

10 Settembre 2015
00:18
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Luca

tra gli ami che possiedo ci sono parecchi Hends e Wizard. Domani li metto a confronto con i TMC 109BL che ho e vedo quale serie di queste marche sono uguali al TMC 109BL. Ricorda che se la Tiemco è uno dei più grandi produttori di ami, la Maruto Dohitoni è la più grande in assoluto del mondo e realizza gli ami che molte ditte che commercializzano con il proprio marchio. Basta cercare nel catalogo di questa marca (accidenti dove l’ho messo?) il modello che preferiamo e poi cercare chi lo commercializza in Italia. Molte marche famose si riforniscono da questa ditta, anche quelle che noi conosciamo ed apprezziamo. Creare una fonderia per fare solo ami sarebbe un suicidio economico, quindi solo le grandi fonderie possono permettersi un settore apposito per quegli affarini a noi tanto utili. Lo era e lo è ancora la Mustad, che la Partridge, come lo è tuttora la Maruto.

Noi apprezziamo moltissimo i prodotti della Shimano, ma gli articoli che fanno la ricchezza di questo marchio, famoso per la qualità, non la creano i mulinelli, ma gli alberi di trasmissione per le grandi navi e petroliere, prodotti che necessitano di grandi torni di precisione per essere realizzati. Poi se un componente della famiglia ha la passione per la pesca o per il ciclismo si leva il capriccio di realizzare un ottimo mulinello per pescare, o freni e corone per la propria bicicletta, con i propri mezzi, questo capriccio se lo può levare. Avessi i quattrini per realizzare una fonderia, creerei un settore per realizzare ami e pressofusioni per mulinelli, è la passione che ti fa andare avanti in questa direzione.wink

10 Settembre 2015
09:21
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

grazie eri, aspetto questo tuo utile confronto tra ami

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

1 Ottobre 2015
20:35
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Quindi, Luca, caro amico, ieri ho fatto un bel giretto con la mia nuova macchina arrivando fino a Fermo – Porto San Giorgio e di conseguenza sono andato al negozio di pesca di Franco Luciani, Fly Time, dove è noto commercia ami della Tiemco fin dai tempi che in Italia li distribuiva Giorgio Benecchi di Modena, ora chiuso per cessata attività. Dopo aver preso diverse serie di ami che mi servivano, per una spesa totale di 84 euro (beh! Se si vogliono fare le mosche come si deve, risparmiare su quell’uncino che ti assicura la cattura è sbagliato, ma ognuno fa come meglio crede). Alla mia domanda sui Tiemco 109BL, mi ha risposto che il distributore italiano non li ha in magazzino. Alla mia domanda se avessero cessato di produrli, ha fatto una espressione che diceva <Non credo perché era un buon prodotto molto venduto da chi se ne intende>. Di conseguenza, al mio ritorno a casa, ho consultato il catalogo PDF Tiemco dell’attuale anno 2015 e qui l’amo della serie interessata, cioè il TMC 109BL, è ancora in catalogo quindi in produzione. Dovremmo parlare con Giorgio Cavatorti, direttore del museo di CdS, nonché uno dei titolari dei negozi “Like a River” di Reggio Emilia e di Abbiategrasso, attuale distributore dei prodotti Tiemco in Italia, eventualmente per riprendere l’importazione del suddetto amo. Ma qui ci sarà un minimo di richieste da fare, cioè quante scatolette da 20 o da 100 ami per numero, come di solito una confezione che contiene tali scatolette è composta da almeno 10 o 20 unità, quindi 1000 oppure 2000 ami. Io sono disposto ad acquistare dai 300 ai 500 e forse più ami per numero e della stessa serie, gli altri soci costruttori della nostra SIM, non saprei cosa decideranno, dato che le passate volte che avevo proposto acquisti collettivi, anche se anticipando le spese di tasca mia che ho una robusta carta di credito, sono tutte naufragate ai primi tentativi perché c’è una certa indolenza e pigrizia. Quindi se si puo fare, si procede altrimenti alle prossime fiere di settore porterò con me un amo campione di quella serie a farlo vedere al buon Antonio Pozzolini per tentare la sorte, cioè se il suo fornitore orientale dei suoi ottimi ami ne ha uno simile. Ma anche in questo caso bisogna fare un minimo di ordina, penso 1000 o 1500 ami per numero. Quindi bisogna fare un appello a chi è interessato e provvedere. Ce li possiamo far spedire o recapirarceli ad una fiera dove lui verrà, come quella che si farà a Villa Potenza di Recanati a Maggio o al SIM Festival, alla fiera di Roma dei primi di Marzo o altro dove noi andremo. Credo che ci farà un buono sconto come accordato. Vedi tu e riferiscimi anche in via e-mail privata.

Inoltre ho comparato alcuni ami che possiedo con i TMC 109BL, per cercare un buon amo adatto a costruire le mie sedge ed ecco il risultato:

Partridge E1AY è adattissimo a costruire le sedge, è bronzato scuro. Lo usavo prima di scoprire il terribile Tiemco 109BL che è più leggero e con la punta più “assassina”. Unico neo: costa un botto!

Hends BL700 è quello che è più simile al Tiemco. Credo che sia un ottimo amo, di produzione giapponese e colore nero nikel come il Tiemco. Ho provato la resistenza ad aprire la punta con il risultato di traffigere il mio dito indice . . azz che male e meno male che è senza ardiglione! Tutti i prodotti Hends sono passati al mio impietoso setaccio, passando bene la prova.

Wizard 638 BL BN. L’ho acquistato via mail poco tempo fa da Bogdan Gawlik ed è molto simile se non uguale al Tiemco, con un appunto: è leggermente surdimensionato al numero di misura che di norma correda i Tiemco, cioè Wizard 638BLBN n° 14 = Tiemco TMC109BL n° 15, ma il pesce non ci farà caso . . .  non sa misurare gli ami.

Per quanto riguarda i modelli di Pozzolini, dovrò esaminare il catalogo completo e cercare un amo simile o uguale, ma già uso per le sedge e con ottimi risultati i modelli PH 025 (bronzato e resistente) e PA021 nero ma leggermente più corto del Tiemco 109BL (ma meglio così che l’artificiale è meno sbilanciato quando si posa in acqua. Sono folli sottigliezze, ma che ci vuoi fare? Mi diverto con la perfezione.

Buona costruzione a tutti coloro che hanno letto questo romanzo ! ! ! Ma ricordatevi che un ottima mosca artificiale lanciata e posata male non funzionerà mai come un obbrobrio di mosca artificiale lanciata e posata se non con maestria, almeno bene. coolcool

Eri

1 Ottobre 2015
23:10
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Un doveroso aggiornamento: mentre riordinavo i miei ami (forse ne avrò più di 5.000 o 10.000) ho trovato bustine di quelli che usavo per realizzare le sedge e le stone fly, prima del Tiemco 109BL:

Infatti ho trovato ami di marca Sky-Fly acquistati a Fish Eye egozio storico di Recanati che pur avendo i Tiemco, in mancanza di alcune serie di questi li proponeva come alternativa. Sono la serie 7109-BL identici tout court ai Tiemco 109BL e che personalmente li ho usati con grande soddisfazione. Tenete presente che la serie 7103BL che dovrebbe proporre l’alternativa ai TMC103BL soprattutto per quanto riguarda la misura 12 è praticamente identica al TMC109BL di pari misura, invece del TMC103BL (almeno la bustina in mio possesso) posso garantirvi che non hanno nulla da invidiare ai TMC109BL.

Inoltre possiedo i Parker d21 praticamente simili se non identici ai nostri TMC109BL, ma costano molto meno e facilmente reperibili da ERREPI da Udine.

Ancora altri ami come i Gamakatsu serie 12932 di ottimo metallo ma non proprio economici e con ardiglione, qui abbastanza ostico da schiacciare dato l’ottimo metallo come sopra menzionato.

Ancora altro gli ottimi e storici Sealey inglesi di Sheffield serie SF3, con ardiglione facilmente schiacciabile con una buona pinzetta, ma oggi introvabili (erano nel catalogo della Roberto Pragliola degli anni ’80-’90) di un acciaio mirabilmente elastico ed indeformabile e costavano il doppio rispetto agli allora comuni e reperibili Mustad.

Per ora è tutto, salvo ulteriori, ma improbabili, aggiornamenti.

Riguardo agli ami della serie più adatta a realizzare i modelli delle vostre mosche, non esitate a chiederlo in questo forum . . chi è più esperto deve sempre condividere le sue esperienze con chi lo è di meno altrimenti la sua esperienza a cosa serve? Non credo per tenerla egoisticamente per se . . . se sarà così la pesca a mosca resterà ferma al palo a morire senza evolversi. Intesi ! ? ? ?

4 Ottobre 2015
20:09
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

ciao eri, porca miseria, mi sono letto tutto quasi trattenendo il respiro

sicuramente dinanzi alla tua bravura ed esperienza in materia di costruzione non posso che leggere con interesse

per quanto riguarda gli ami, lassa sta mega ordini di introvabili ami con spese folli, ho provato gli ami di pozzolini e sono praticamente fantastici, mi azzardo a dire che per me, sono anche leggermente meglio dei tiemco, il filo sottilissimo, sarà 2-3 centesimi di millimetro più grandi dei tiemco

siccome ho sempre trovato i tiemco 103 BL e 109 BL perfetti ma LEGGERMENTE fragili, i pozzolini PA021B e PA103B sono quello che vorrei io e come ultima chicca, pozzolini ha anche il modello PA025B che hanno la lunghezza del gambo intermedia tra i due, il prezzo per confezioni da 100 ami discreto e abbiamo anche un poco di sconto

cosa vuoi di più dalla vita?…… quello che di bello viene è sempre ben accetto laugh

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

5 Ottobre 2015
07:16
Avatar
Roberto
Amministratore
Messaggi del Forum: 1121
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

D’accordissimo anch’io con il buon Luca, ormai i Tiemco li considero un costoso capriccio da tenere di scorta e da usare con parsimonia, preferendo usare gli ami della Parker e di Pozzolini; dall’anno scorso mi sono trovato bene anche con gli Hends.

Quanto sopra per fare un discorso pratico per assemblare artificiali da pesca, se poi uno vuole usare ami pregiati per il piacere della costruzione ben venga la scatolina da 20-25 ami Tiemco, Partridge e Gamakatsu.

Ciao

Roberto

Roberto Brenda - Montesilvano (PE) - "La preda esibita è solamente la dimostrazione della nostra insicurezza".

5 Ottobre 2015
08:29
Avatar
Martin pescatore
Pescantina (VR)

Subimago

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 295
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Anch’io mi trovo bene con i pozzolini, soprattutto i 103bl, simili ai quasi omonimi tiemco ed ottimi come rapporto prezzo/qualità.

Ritengo però i tiemco migliori winkcome qualità e soprattutto come robustezza con i pesci di taglia (per qualche esperienza con le grosse trote del gacka che mi hanno letteralmente aperto i pozzolini…), pertanto le poche volte che li trovo ad un prezzo molto scontato non me li lascio certo scappare.

Pertanto consiglio di riflettere quando si sceglie una mosca rapportando la robustezza dell’amo e la taglia anche alla taglia e aggressività dei nostri avversari.

«Nel mezzo del cammin di nostro vettino, mi ritrovai per un fuori piano oscuro, ché la diritta coda era smarrita..» - Veicolate i vostri vettini, gente.. veicolate.. - Martino Ricciardi - Fly Casting Club VeRona

5 Ottobre 2015
17:42
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Andate tranquilli amici miei. La ditta giapponese Tiemco, come molte altre ditte che commerciano ami e simili, non per forza devono essere loro stesse produttrici di ami. Conoscendo i processi delle fonderie, per ricavare un filo di acciaio al carbonio o al molibdeno cosi sottile e a linearità costante, come quello che usano per produrre quei piccoli ami a noi tanto cari, non basta una semplice fonderia come quelle che vediamo nei film di cowboy ed indiani dove il pistolero di turno porta il suo cavallo a sostituire i ferri, oppure una di quelle fumose officine da fabbro dove si realizzavano le spade del medioevo. Anzi quelle fonderie necessitano di macchine particolare dove l’elettronica la fa da padrone: entra una barretta incandescente di metalli che viene lavorata lentamente fino ad uscirne un filo di 0,44 mm (questo per il Tiemco TMC 103BL n°17-15, poi questi fili devono variare di diametro a seconda dell’amo che si entente realizzare, cioè un lavoraccio enorme che non tutte le fonderie possono fare. Una volta in Europa esistevano ed esistono ancora la Mustad, la Partridge, la WMC e qualche altra ditta che faceva realizzare gli ami da quelle menzionate per poi apporre il proprio marchio. In oriente con la mano d’opera a basso prezzo e tecnologie particolare e soprattutto per la grande richiesta di ami, che da quelle parti sono quasi tutti pescatori, sia d’acqua dolce che di mare, le fonderie hanno ritenuto opportuno fare investimenti nel settore particolare degli ami e per questo abbiamo tante ditte valide, come tanti commercianti europei, nordamericani, sudafricani e altri, se lo ritengono opportuno, disegnano un particolare modello di amo e lo commissionano a quelle ditte orientali che trovano retributivo realizzarlo. Minimo quanti ami devono essere ordinati per far si che la cosa rientri nella convenienza? Questo non lo so come non credo che ci conviene a meno che siamo dei commercianti come il buon Antonio Pozzolini, che commercia prodotti adatti ai pescatori europei ed nordamericani, cioè ami di una certa robustezza come si è accennato nel forum da Martin Pescatore, beh! Le trote del giappone non raggiungono le dimensioni di quelle nostrane ed americano, perciò si dilettano con il Tenkara, che se avessi allamato l’iridea di ieri sul Volturno, l’avrei sicuramente persa ed adesso stavo ancora in “coma” invece che a scrivere su questo forum . . invece portata a riva senza guadino, slamata, baciata, salutata e rilasciata dandogli appuntamento all’anno prossimo.

Se un giorno dovessero togliere dal commercio anche i TMC103BL, per me sarebbe una tragedia, ma vi informo che questo modello deriva dal modello D04 della Maruto e con questa sigla viene venduto da molti distributori, tipo lo SKY-Fly 7103BL. Il TMC109Bl ha la stessa storia del fratello 103 e come tale possiamo sempre trovarlo nelle prossima fiere invernali, dove io porto appresso alcuni ami, che mi servono, in due fogli di nastro adesivo e nel portafogli. Come vedo qualche amo che mi interessa, caccio il campione e lo confronto, se ok non bado a spese per acquistarne una buona quantità. Altro appunto: non mi sono mai piaciuti quegli atteggiamenti di alcuni pescatori che una volta agganciata la mosca su qualche ramo non tentano almeno una volta di recuperarla, strappando il finale e lasciando la mosca li appesa. Sapeta perché? Da una mosca anche se vecchia e distrutta da molte aboccate si puo sempre recuperare l’amo ed usarlo come supporto per una nuova mosca, inoltre le nostre mosche lasciate in giro durano parecchi anni e se qualche uccello vede il nostro artificiale su un ramo o a terra, potrebbe beccarlo e rimanere menomato o mortalmente ferito. Se non ci credete, tempo fa sul Tirino, durante l’apertura della pesca ero andato con la mia canna da mosca a tentare qualche trota supersite alla strage. Camminando, sul campo vidi una certa agitazione come un volo stentato di uccellini e mi avvicino a curiosare: erano tre passerotti agganciati da altrettante lenze armate con bigattini e strappate ed abbandonate a terra da qualche emerito testa di c…o. Con pazienza prendo i tre uccellini terrorizzati, li slamo con una certa difficoltà e li rilasci in libertà ringraziando il Signore di aver fatto in modo che li vedessi e liberassi invece di lasciarli morire tra tante sofferenze. Quindi gli ami recuperateli, se non sono troppo arrugginiti sono sempre buoni per il prossimo pesce, se invece sono molto arrugginiti e spuntati gettateli negli appositi contenitori dell’immondizia. Grazie.

28 Ottobre 2015
18:24
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Caro Luca, bentornato dalla Slovenia, che come ho letto dal reportage, ci sei andato con quei due simpaticoni mangiamozzarelle bufaline dei fratelli Valentino con i quali certamente ti sarai divertito un mondo. Ma sono qui per riprendere il discorso di un valido sostituto per l’introvabile amo Tiemco TMC 109BL. Infatti, naviga qui naviga là, naviga sotto costa sulle sponde italiane e naviga in alto mare nell’oceano europeo (tralasciando quello americano troppo lontano o impegnativo per i nostri acquisti, mi sono imbattuto su un dressing della Chernobyl Ant dove veniva consigliato un amo di marca Demmon (peraltro molto gettonato in molte altri dressing) ed incuriosito salpo le ancore e mi metto in navigazione trovando un sito della Romania (già segnalatomi da quel simpatico matto di Gabriele Di Florio, quello che con Noi del passato Danika Fly gestiva quella magnifica riserva di Lama Dei Peligni. Si tratta del sito Internet  <Truot Line>

http://www.troutline.ro/demmon…..dsd-100-bl

Dove nella pagina FlyTying alla sezione ami troverai ami di marca Demmon, Maruto e gli ottimi Daiichi a prezzi concorrenziali. Io ho individuato il Maruto modello D23BL come simile al Tiemo TMC109BL (ma potrebbe trattarsi dello stesso prodotto perché la Maruto stessa è la più grande fabbrica di ami del mondo di oggi e produce ami per tante marce blasonate e per quei negozi che personalizzano le confezioni. Poi visto il prezzo, se po’ fa, se po’ fa, che io stesso come rivedo la mia dotazione ami e quello che manca o che mi serve faccio un ordine, che se è minimo 100 euro la spedizione è gratuita . . . ma con 100 euro di ami c’è da mettere su un deposito di metalli e vedi se alcuni Fly Tiers della nostra SIM vogliono fare un acquisto collettivo per la bisogna della prossima stagione di pesca. Riguardo alla qualità di questa marca di ami, posso dirti che possiedo già i Maruto D04, uguali ai Tiemco TMC103BL (ma qui bisogna fare i conti con la misurazione Tiemco che è numero dispari rispetto a quella numero pari della Maruto e della maggioranza dei produttori, ma io ci sono riuscito ed ho inserto, senza problemi, questi D04 nella stessa scatolina che contiene i TMC103BL.

Buona ricerca e qualsiasi domanda riguardo la costruzione e i suoi trucchi sono a disposizione di tutti su questo forum.wink

Eri

28 Ottobre 2015
19:46
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

ciao eri, grazie come sempre

sono andato a visitare il sito, interessante,  e guardando il maruto D23BL ho visto con certezza che non è come il tiemco 109BL al tiemco gli assomiglia il maruto D04BL ma è corto, proprio come il tiemco però 103BL

ma ti riconfermo che i pozzolini sono perfetti, ho risolto i miei problemi, ma continuare a guardar e parlar di ami è sempre un piacere per noi pescatori smile

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

28 Ottobre 2015
23:39
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2198
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Sul Maruto D04Bl corto simile al Tmc103BL hai perfettamente ragione sono uguali ma il D04 è leggermente più robusto ma ugualmente leggero. il D023 non è perfettamente uguale al TMC 109BL ma in mancanza di quest’ultimo facciamone una necessita virtù . . . ha il gambo più lungo ma di poco e l’artificiale durante il lancio è più bilanciato e frolla di meno . . . ma frulla lo stesso a mo d’elica se l’ala è in piuma incollata. Io lo userei come lo userò per realizzare le mie sedge; le quali stanno scarseggiando nelle mie fly box. Se proprio hai urgenza di questo tipo di amo puoi tranquillamente usare i Parker D023 uguali tout court ai Maruto D023 e il pesce mica ha la facoltà di distinguere le marche e i modelli degli ami? Se fosse così non sarebbero mai caduta in inganno sugli artificiali di altri tempi, quando gli ami non erano così perfetti come quelli di oggi. e la pesca a mosca non esisterebbe. Ricordo i quotati Partridge degli anni ’80 che usavo allora per realizzare le sedge e che ne ho tuttora alcune buste e non potevo immaginare gli ami che sarebbero usciti nei tempi successivi. Nei primi anni ’90 sull’Unec in Slovenia, allora permesso giornaliero a 50 marchi tedeschi, cioè 50 attuali euro, bella cifra di allora, 100 mila lire, alla confulenza del fiume con la risorgiva a monte del ponte di Haasberg mietevo fior di temolazzi con una sedge con ali a tettuccio in starna scura e amo Mustad 94840 e/o 94841, mitici ami consigliati per queste imitazioni da R. Pragliola, come da Piero Lumini, leggerissimo ma fragilissimo che se frustando toccavi un ramo o un sasso la punta, all’altezza dell’ardiglione, schiacciato o meno, saltava via senza che te ne accorgevi ed una volta la mosca posata in acqua e ghermita dal pesce di turno, come ferravi e non lo agganciavi usciva una serie di parolacce e bestemmie che quel fiume è stato ribattezzato “il Sacro Fiume” per tutte le blasfemie che lanciavano i colleghi pescatori. Stessa storia sulla Traun sotto Gmunden, in Austria. Oggi a differenza, se l’artificiale è irrimediabilmente rovinato lo puoi disfare e rivestirlo a nuovo, ma allora con una punta storta e traballante era meglio gettarlo via per evitare brutte sorprese in caso di una bella cattura. Quell’amo Parker D023 lo vende Errepi di Udine, come lo puoi trovare in quel negozio “il Ritrovo del Pescatore” in via Verziere, Montesilvano (PE), una traversa della Vestina (il famoso Kilometro Lanciato). Il negozio è molto conosciuto dai pescatori locali e della vicina Pescara, come è l’unico superstite del massacro di attività commerciali dovuto alla crisi. Parcheggia, entra e chiedi di Mauro, un uome pelato, bello e grosso e gli dici che sei della SIM e che sei amico mio e di mostrarti tutti glia ami da mosca che possiede. Non vende solo ami ma ha una discreta, anche se limitata, fornitura di materiale da costruzione. Almeno è a 56,3 km, 45 minuti di percorrenza da casa tua, secondo Google Maps, ma se non hai volgia o tempo di andare vedi il catalogo di Errepi e riferisci me, così come vado (è sulla via che porta alla mia campagna) compro, oppure ordino se non lo ha e te lo faccio procurare. Poi come ci vediamo ti porto il tutto. In quel negozio ci va anche Roberto Brenda quando necessita qualcosa.

29 Ottobre 2015
08:06
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10730
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

eri, cono d’accordo con te che i pesci non notano differenze tra marche, ci mancherebbe

adoro i tiemco 103 e 109 BL per la forma della punta rivolta verso l’interno e per la loro leggerezza, ho trovato i degni sostituiti con i pozzolini pertanto al momento ho risolto i problemi degli ami

quella leggera curvatura verso l’interno della punta mi da una sensazione di tranqillità e lo sai come sono i pescatori, a volte si aggrappano a piccolezze che danno fiducia e ti fanno pescare con una certa convinzione

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

No permission to create posts
Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:296

Attualmente connessi:
25 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Utenti più attivi:

Statistiche Utenti:

Ospite: 11

Utente: 7218

Moderatore: 1

Amministratore: 3

Statistiche del Forum:

Gruppi:2

Forum:22

Argomenti:3038

Messaggi:65416

Utenti più recenti:

Leandro Landi

Moderatori:webmaster: 137

Amministratori:Roberto: 1121, LUCAC71: 10730, Marco: 27