Home - Tiemco 109BL | Pagina 2 | Costruzione artificiali | Forum

Tiemco 109BL | Pagina 2 | Costruzione artificiali | Forum

Avatar

Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —




— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

No permission to create posts
sp_Feed RSS Argomento sp_TopicIcon
Tiemco 109BL
29 Ottobre 2015
12:04
Avatar
Martin pescatore
Pescantina (VR)

Subimago

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 295
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

LUCAC71 ha detto
quella leggera curvatura verso l’interno della punta mi da una sensazione di tranqillità e lo sai come sono i pescatori, a volte si aggrappano a piccolezze che danno fiducia e ti fanno pescare con una certa convinzione

quella rientranza ha un’importanza fondamentale sulla trattenuta del pesce e fa un’enorme differenza,

wink

ovvio che bisogna mantenere la tensione costante ed il contatto con il pesce allamato.

«Nel mezzo del cammin di nostro vettino, mi ritrovai per un fuori piano oscuro, ché la diritta coda era smarrita..» - Veicolate i vostri vettini, gente.. veicolate.. - Martino Ricciardi - Fly Casting Club VeRona

29 Ottobre 2015
15:08
Avatar
LUCAC71
Corropoli (TE)
Amministratore
Messaggi del Forum: 10715
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

ciao  martino, anche secondo me ha una buona immportanza la punta che rientra verso il gambo dell’amo

ricordati:
1) di presentarti a simfly.it nell'apposita sezione
2) di non porre domande su argomenti già aperti
3) se ravvisi un problema parlane prima in privato con i moderatori

30 Ottobre 2015
00:16
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2193
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

La punta rientrante all’interno è di origine marinara. Questo tipo di punta venne consigliato per la pesca dei forti ed energici predatori marini che con la loro reazione furibonda si sganciavano come nulla fosse. Allora i pescatori d’altura dei caraibi e delle coste USA della Florida, già ai tempi in qui Hemingway scriveva “L’uomo e il mare” con un colpo di robusta pinza ripiegavano le punte diritte verso l’interno per ottenere una buona tenuta alla reazione del pesce, come una buona penetrazione nelle bocche rostrate di alcuni pesci marini come marlin, barracuda, tonni e compagnia varia. Poi vennero adottati anche per la normale pesca ed infine per la nostra pesca a mosca. La punta rientrante proprio per la sua angolazione non lavora perpendicolare ma ad un lato riuscendo a penetrare in quelle fessure ossee che caratterizzano l’interno della bocca di alcuni pesci, dove un amo a punta normale spesso si impunta e per questo spesso diciamo di aver ferrato il pesce a fior di pelle (rischiando di perderlo alla prima energica sfuriata). Inoltre Pozzolini, prima di essere un produttore-venditore è un pescatore e non di primo pelo, anzi ha una grande esperienza e nel suo catalogo ha incluso ottimi ami d’acciaio a filo sottile e resistentissimo, con punta finissima e accuminatissima incontrando i favori di una vasta platea di pescatori a mosca. E’ con personaggi come il buon Antonio Pozzolini che la pesca a mosca secca riesce a superare certi ostacoli e a progredire. Le altre pesca hanno i loro garisti che nelle competizioni di settore con la loro esperienza in gara portano innovazioni, settore come la pesca al colpo, la roubasienne, la pesca in mare nelle diverse versioni, mentre noi moschisti a secca non abbiamo garisti che possano far progredire la nostra disciplina preferita. E’ vero che si svolgono gare di pesca a mosca, ma queste ormai sono appannaggio di pesca a ninfa, soprattutto ninfa ceca e simili, perché più produttiva in gara come vediamo in questi ultimi anni la progressione della ninfa ceca con in commercio i nuovi prodotti specializzati, quali ami (gli ottimi Hanak), le canne da 10 piedi, ultimamente mulinelli piccolissimi adatti a contenere pochi metri di coda di topo o solo il finale di nylon (la pesca con il filo . . . ultimamente contrastata dalle federazioni perché snatura la vera pesca a mosca. Meno male che noi moschisti a secca abbiamo i nostri testimonial come Pozzolini, Pragliola, Palù, i nostri istruttori SIM, i fratelli Carrara e tanti altri che puntano anche e soprattutto sulla mosca secca.

14 Luglio 2016
15:55
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2193
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Cari amici, dato che siamo in tema di ami più o meno reperibili, all’ultima fiera di Vicenza di questa primavera, parlando con Giorgio Cavatorti, direttore del Museo di Pesca a Mosca di Castel di Sangro, nonché uno dei titolari della ditta “Like A River” di Reggio Emilia, importatrice di diversi e prestigiosi marchi di materiale per la pesca a mosca, tra i quali il marchio Tiemco, uno dei tanti marchi che ha rilevato dalla cessata ditta Giorgio Benecchi product di Modena. Ebbene veniamo al nocciolo della questione: interpellato da me circa la reperibilità di alcuni modelli di amo di marca Tiemco, modelli che prima erano molto richiesti, come per me lo erano il TMC109BL e il TMC900BL, mi ha risposto che la ditta che rappresenta non può prendere tutti i modelli del catalogo Tiemco, per ovvi motivi commerciali e per non riempire il magazzino di invenduti per poi svenderli a sottocosto, cosa che spesso fanno altre ditte. In questi tempi di magra economica preferisce vendere articoli di sicuro commercio come per esempio gli ami Tiemco TMC100 e TMC 100 BL. Per gli altri modelli vorrebbe avere una vasta conoscenza di richieste e mi ha pregato di fargli un elenco di ami di sicuro commercio ed uso nei pescatori a mosca italiani, pescatori di trote e temoli che sono le normalità e la maggioranza, e non di pesci alternativi come black bass, lucci, carpe e altri fuori dai normali canoni della classica pesca a mosca. Io logico che ho accettato ed ho fatto questo elenco, che vale per me e per qualche altro mio allievo di costruzione, o per chi fa artificiali della stessa filosofia, elenco che appena sarà completato lo posterò su questo argomento del forum. Quindi una volta che ho postato questo elenco, prego Voi tutti interessati di suggerire modifiche, come di aggiungere altri modelli sempre Tiemco, in modo che la ditta importatrice abbia un quadro completo di modelli richiesti e fornire il mercato italiano alla bisogna, come la vecchia ditta Benecchi e senza rischio di prodotto invenduto. Suggerisco che oltre al modello preferito (potete scaricare in formato PDF e sfogliare il bellissimo catalogo ami Tiemco TMC reperibile sul web), aggiungere il numero dell’amo, magari in ordine di preferenza, cioè se preferite il n°12 al n°10, mettete prima il 12 e dopo il 10 e cosi via altri numeri. Io per esempio preferisco il n° 14 del TMC 100BL per via delle mie imitazioni di Devaux, quindi metterò prima il n° 14 e poi altri come il n° 20 per alcune midge, il n° 16 ecc. ecc. Per poi ordinare gli ami, nessun problema perché Noi soci SIM abbiamo un accordo con la ditta Like a River e possiamo fare un ordina collettivo senza perdere tempo e tramite un solo referente che potremmo scegliere tra di noi o tra i tanti soci ed incaricati SIM. Consiglio di attivarsi al più presto in modo tale che con la prossima stagione di pesca alla trota tutto sia chiaro e pronto, come magari per la prossima Fiera di Vicenza, dove saranno presenti sia la SIM che la Like a River, cioè ritirare il materiale con delega della SIM, pagarlo e distribuirlo tra gli ordinanti. Mi raccomando ci tenere pronto i denaro necessario a saldare il conto perché la ditta in questione ci fa un grosso favore e lasciare pendenze non sarà una cosa molto gradita. Ricordo che le Like a River ha un suo sito di E-commerce dove potrete trovare ogni ben di Dio sulla nostra disciplina, cioè la Pam.

15 Luglio 2016
13:34
Avatar
Martin pescatore
Pescantina (VR)

Subimago

Istruttore SIM
Messaggi del Forum: 295
Iscritto dal:
23 Settembre 2012
sp_UserOfflineSmall Non in linea

premere QUI per scaricarsi e/o visualizzare il catalogo degli ami TIEMCO in formato pdf citato dall’amico Eri

«Nel mezzo del cammin di nostro vettino, mi ritrovai per un fuori piano oscuro, ché la diritta coda era smarrita..» - Veicolate i vostri vettini, gente.. veicolate.. - Martino Ricciardi - Fly Casting Club VeRona

29 Luglio 2016
09:19
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2193
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Beh! Ragazzi, sono passati oltre 10 giorni dall’ultimo mio messaggio ed ancora sto aspettando le vostre indicazioni per fare una lista di ami (modello e misura)più usati da Voi per realizzare le vostra mosche. Indicazioni molto utili per l’importatore italiano che dovrebbe fare approvvigionamento di questi benedetti ami Tiemco senza spreco di modelli e misure che resteranno a marcire in magazzino. Questa nuova ditta è una società che come tale mira a minimizzare le perdite per soddisfare i soci.

Prego, di nuovo chi è interessato, di compilare una lista di ami che gli serviranno durante l’anno e di quelli che pensa di utilizzare più spesso. Io già l’ho fatto, e devo consultare le vostre liste in modo che possa ordinare ami tipo e misura più richiesti oppure l’importatore farà delle mie indicazioni un riferimento per i futuri ordini. Qualcuno di Voi dirà: per adesso lasciaci andare a pesca, dopo la chiusura trota vedremo di fare questa lista, ma vi posso assicurare che allora sarà tardi. Il Giappone non si trove attraversando il mare Adriatico, anzi è all’altro lato del mondo dove si parla una lingua a noi incomprensibile che crea difficolta anche a chi ha rapporti di commercio parlando l’universale lingua inglese, quindi regolatevi se volete avere il materiale in tempo utile. Sicuramente a Novembre andrò alla fiera di Forlì dove è possibile che incontri Giorgio Cavatorti o colui al quale potrò consegnare la lista. In mancanza di risposte darò la mia lista e l’importatore si orienterà con questa, come se qualcuno si lamenterà che non importano più il modello di amo che preferisce . . . . “chi è causa del suo mal pianga se stesso”.

5 Agosto 2016
15:24
Avatar
ERI - Pe

Mayfly

Socio SIM
Messaggi del Forum: 2193
Iscritto dal:
7 Febbraio 2007
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Malgrado il mio appello, ancora nulla. Vabbè siete tutti concentrati ad andare a pesca e a passare le ferie. una volta finite la ferie e chiusa la pesca della trota, molti di Voi devono reintegrare la propria dotazione di mosche per la stagione successiva. Chi preferisce acquistarle in qualche negozio ben fornito vada pure, ognuno è libero delle proprie scelte, ma chi preferisce costruirle da se, una volta montato il morsetto e deciso di realizzare un tale artificiale che nel dressing viene consigliato un modello di amo ed il suo numero di misura . . . che fa? Va nel suo negozio di fiducia a cercarlo con l’amara sorpresa di non trovare l’amo che cerca. Allora ripiega in un amo di misura uguale e forma simile a quello cercato? Va bene l’artificiale non ne risente a parte qualche particolare così piccolo che a noi umani sfugge, ma ai pesci più smaliziati appare in maniera così evidente da indurli al clamoroso rifiuto che ci rovinerà la giornata. Mario Riccardi sottolineava che per ogni modello di mosca è necessario scegliere il modello ed il numero di amo indicato dal dressing originale, o almeno un amo di pari e modello uguale come un gemello, proprio per non guastare quell’equilibrio che spesso esce dall’intuito dell’autore della mosca stessa, sono sfumature che risaltano solo al pesce (specie al temolo) e che noi umani non riusciamo mai a venirne a capo. Per esempio perché una trota rifiuta in continuazione una normale Olive Dun, quando noi abbiamo notato un copioso sfarfallamento di Baetis Rhodani Dun maschio, e poi ci cascano clamorosamente appena decidiamo di presentargli una Olive Quill montata sullo stesso amo? Misteri della natura che rendono il nostro sport più affascinante e meno noioso di una semplice pescata in una vasca di allevamento. Se decidete di accogliere la mia richiesta, vada, altrimenti farò la lista con i modelli e le misure di amo a me gradite che spedirò all’importatore ufficiale. Se poi non trovate l’amo di  misura e modello che cercate, non fatemene una colpa e ripeto : Chi è causa del suo mal, pianga se stesso . . . . .  e vale per tutti!!!!

No permission to create posts
Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:296

Attualmente connessi:
11 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Utenti più attivi:

Statistiche Utenti:

Ospite: 11

Utente: 7212

Moderatore: 1

Amministratore: 3

Statistiche del Forum:

Gruppi:2

Forum:22

Argomenti:3022

Messaggi:65382

Utenti più recenti:

PowerIN

Moderatori:webmaster: 137

Amministratori:Roberto: 1121, LUCAC71: 10715, Marco: 27