Home - Natura - Tavola rotonda: Contratti di fiume

Tavola rotonda: Contratti di fiume

La Scuola Italiana di Pesca a Mosca ha partecipato sabato 11 marzo alla tavola rotonda sui Contratti di Fiume organizzata presso il Wild Nature Expo che si è tenuto al Centro Fiere di Villa Potenza (Macerata).
I Contratti di Fiume sono strumenti volontari di programmazione strategica e negoziata, che perseguono la tutela, la corretta gestione delle risorse idriche e la valorizzazione dei territori fluviali, unitamente alla salvaguardia del rischio idraulico e, con questo,

contribuiscono allo sviluppo locale di queste aree. Nella regione Marche i Contratti di Fiume già avviati riguardano i fiumi Foglia; Bosso e Burano; Misa e Nevola; Esino; Musone; ed Aso.
Gli obiettivi di questi contratti sono il miglioramento della qualità delle acque e la tutela dell’ecosistema fluviale; la riduzione dei danni derivanti dai fenomeni di esondazione; lo sviluppare attività economiche e turistiche nel rispetto sempre dell’ecosistema e la condivisione delle informazioni e diffusione della cultura dell’acqua.

 

“Con i Contratti di Fiume” ha dichiarato Leonello Negozi intervenuto in rappresentanza della SIM” i pescatori possono passare dalla fase, come si sul dire, della protesta a quella della proposta diventando protagonisti del processo partecipativo, e non solo. Con i Contratti di Fiume i pescatori possono diventare soggetti attivi della rinascita dei nostri corsi d’acqua, così bistrattati negli anni passati, attraverso: l’informazione e la formazione; il monitoraggio, la rimozione del degrado, la gestione delle aree di pertinenza e quant’altro. Da qui l’invito rivolto ai pescatori ed alle loro Associazione affinché non si lascino sfuggire questa importante occasione che abbiamo davanti.”

About LUCAC71