Home - Natura - Entomologia - La Caduta delle Formiche Alate

La Caduta delle Formiche Alate

Formica alata

In questo periodo di fine estate può capitare spesso di vedere la superficie del fiume animarsi improvvisamente con le bollate più o meno discrete delle trote e, aguzzando la vista nel tentativo di scorgere qualcosa, non ci rendiamo conto di cosa stia accadendo, concentrati come siamo sulle schiuse di Ephemerella e Centroptilum (Pale Wateries).
Vediamo i pesci salire con frenesia su un qualcosa di scuro o rossiccio ed incominciamo a notare una sagoma fatta di ali traslucide che non assomiglia alla consueta forma e trasparenza delle suddette effimere.

 

Più o meno è questa la situazione che si verifica quando abbiamo la fortuna di assistere alla “caduta di formiche alate” sul fiume, un’occasione da non perdere per noi pescatori con la mosca e per il pesce, che va pazzo di questi imenotteri tanto da diventare estremamente selettivo nei confronti di tutto ciò che gli passa a portata di bocca.

Formica alata nera
Formica alata nera

Le formiche alate non sono altro che i maschi e le femmine (regine) fertili di un formicaio, quelle addette alla riproduzione, che in determinati periodi dell’anno migrano per colonizzare nuovi luoghi e, trovato quello adatto, si accoppiano, perdono le ali e fondano una nuova colonia. Avvenuto l’accoppiamento, i maschi muoiono mentre le regine continueranno a deporre le uova per il resto della loro vita (anche 25 anni).

Formica alata rossa
Formica alata rossa

Anche se il periodo delle sciamature più abbondanti è a cavallo del fine estate/inizio autunno, il loro passaggio è del tutto casuale ad iniziare dalla primavera, in quanto gli sciami non hanno un momento ben preciso nel quale manifestarsi.

Formica alata sull'acqua
Formica alata sull’acqua

E’ molto frequente vederle dopo qualche giorno di pioggia ed in ogni caso, per nostra fortuna, non è neanche difficile costruirci delle validissime imitazioni da tenere sempre pronte nelle nostre scatole degli artificiali.

Formica alata nera sull'acqua
Formica alata inerme sull’acqua

Per imitare con successo il naturale è fondamentale accentuarne il particolare di spicco dovuto alla forma particolare del corpo, costituito da un addome ed un torace divisi nettamente tra loro da un segmento sottilissimo, la taglia varierà dai 5 agli 8 millimetri e come colore ci limiteremo al rosso ed al nero più o meno intensi.

Formica alata con ali orizzontali
Formica alata con ali orizzontali

Dressing
amo: #18 grub
ali: fibre di coda di vitello bianco
addome: polipropilene colore rosso o nero
hackle: gallo colore rosso o nero

Formica alata parachute
Formica alata parachute

Dressing
amo: #18 grub
ali: fibre di coda di vitello bianco
addome: polipropilene colore rosso o nero
hackle: gallo colore ginger o nero

Formica in UV e CDC
Formica in UV e CDC

Dressing
amo: #18 grub
ali: fibre di polipropilene bianco
addome: filo di montaggio colore rosso o nero sagomato con colla UV
hackle: cul de canard colore rosso o nero

About Roberto

Approdato alla pesca con la mosca artificiale nel 1976, ne trae il massimo della soddisfazione grazie al connubio con la passione della fotografia e delle scienze naturali.