Home - Corsi SIM - Réportage corsi Sim - La SIM protagonista alla manifestazione Arti e Mestieri a Castel di Sangro

La SIM protagonista alla manifestazione Arti e Mestieri a Castel di Sangro

La SIM ha partecipato anche quest’anno alla manifestazione di arti e mestieri che il Comune di Castel di Sangro organizza ormai da 11 anni e la SIM ne è sempre stata partecipe ritenendo la pesca a mosca una vera e propria arte sia nella costruzione degli artificiali che nel lancio.

È stato allestito un stand nel centro storico di Castel di Sangro dove hanno partecipato artigiani ed artisti di ogni genere e la SIM

ha fatto conoscere la pesca a mosca ai non addetti ai lavori che hanno affollato lo stand incuriositi dai nostri costruttori all’opera. Oltre a far vedere la costruzione sono stati proiettati filmati di pesca a mosca e spiegato ai visitatori, per lo più turisti provenienti dal centro sud Italia, l’etica della nostra arte e la finalità della nostra associazione.

Per due sere dalle 18 alle 24 i nostri soci ed istruttori, Carlo la Rovere, Daniele Scipione (alias Free Willie), Fernando Federico e Walter Luzi, hanno coinvolto il pubblico, regalando anche delle bellissime spille ornamentali che hanno riscosso un grande successo.

La SIM partecipa da ben 11 anni  a questa manifestazione che vede la partecipazione di migliaia di persone di tutte le età e molti non sapevano neppure che esistesse la disciplina della pesca a mosca ed i commenti di chi pesca sono stati a dir poco entusiasti riconoscendo la nostra Scuola e identificandola come l’Università della pesca a mosca.

Uno sforzo organizzativo che la SIM ha sostenuto volentieri e grazie ai nostri soci ed istruttori che si sono impegnati per due giorni a tempo pieno per promuovere la pesca a mosca ed i suoi principi etici.

Nei due giorni della manifestazione la locale associazione pescasportivi di Castel di Sangro ha organizzato un seminario di entomologia e costruzione oltre che tecnica di lancio, per cercare di far comprendere ai pescatori a mosca l’importanza della cultura e conoscenza dell’ambiente fluviale e la bellezza del lancio che costituisce una fondamentale componente della pesca a mosca che oggi si è un po’ persa tra le nuove generazioni di pescatori a mosca che utilizzano poco la componente lancio in quanto utilizzano tecniche che puntano solo ed unicamente alla cattura.

I soci ed istruttori che hanno collaborato in queste iniziative sono stati Carlo La Rovere, Daniele Scipione, Fernando Federico, Walter Luzi, Alfeo Busilacchio e Angelo Rosorani, a cui va il ringraziamento della SIM che ringrazia anche il Presidente Gaetano Rosato ed il Vice presidente Gianfilippo De Cesare dell’APS Sangro.

 

Osvaldo Galizia

About LUCAC71