sabato , 17 Ottobre 2020
Home - News - Reportage 20° anniversario Museo “Stanislao Kuckiewicz”

Reportage 20° anniversario Museo “Stanislao Kuckiewicz”

Un importante anniversario è stato festeggiato a Castel di Sangro il 26 e 27 settembre 2020.

In tale periodo ricadeva il 20° anniversario di fondazione del primo e purtroppo unico museo in Italia dedicato alla pesca a mosca ed è l’unico al mondo inserito in un ex convento risalente al 1487 con affreschi del ‘700 sulle pareti di ingresso del museo.

Il museo è stato istituito dalla Scuola Italiana di pesca a mosca -Sim – per non disperdere il patrimonio culturale italiano della pesca a mosca che, grazie al contributo di moltissimi donatori e collezionisti, è riuscito a conservare attrezzature e libri di pregio risalenti nel tempo.

Il museo è stato intitolato a Stanislao Kuckiewicz socio onorario della Sim che ha introdotto in Italia la tecnica di pesca a mosca con canne corte e code leggere. Tecnica che poi è stata ripresa e migliorata da Roberto Pragliola e successivamente dalla Sim ed è ormai nota come Italian Style.

Il museo in questi primi 20 anni è stato gemellato con due musei degli Stati Uniti, l’American Museum of Fly Fishing di Manchester (Vermont) ed il Catskill Fly Fishing Center & Museum  di Livingstone Manor (Newyork) oltre che con il Museo della pesca di Caslano (Svizzera).

Stante le limitazioni determinate dalle norme emergenziali a causa del Covid-19 la manifestazione e le attività collaterali sono state organizzate in streaming con collegamenti sulla piattaforma Zoom ed in diretta sulla pagina Facebook della Sim.

Il Sindaco di Castel Di Sangro Avv. Angelo Caruso insieme ad Annamaria Ferratusco (first lady della Sim) hanno tagliato il nastro di questo anniversario con collegamenti in diretta streaming su Facebook, con Giorgio Cavatorti direttore del museo sin dalla costituzione e Alberto Calzolari che organizza le partecipazioni dei pam stranieri al Sim Fly Festival, e con la partecipazione del direttore artistico del Museo il maestro Lino Alviani e del Presidente dell’associazione pescasportivi Sangro Gaetano Rosato, alla presenza del gruppo organizzatore capitanati dal Presidente Osvaldo Galizia, dal web master Luca Cosenza e dal responsabile dell’area tecnica della Sim Marino Di Luca e del responsabile dell’area costruzione ed entomologia della Sim Alfeo Busilacchio, con la solita e preziosa collaborazione dei soci Daniele Scipione (detto Free Willy) e Fernando Federico.

In collegamento da remoto il Mosca Club Vallesina, storico club che collabora con la Sim da oltre 30 anni, sono intervenuti portando il loro contributo di idee il Presidente Michele Massaccesi ed i soci Fiorenzo Beldomenico, Angelo Rosorani, Pietro Biondi e Leonello Negozi

L’assistenza tecnica dell’evento  è stata affidata a Gianfilippo De Cesare e Alessandro Galizia che hanno consentito tutti i collegamenti telematici con i partecipanti.

I rappresentanti del Museo Catskill Jim Krul, Anthony Magardino e Peter Crosby hanno partecipato attivamente alla manifestazione presentando il proprio museo e condividendo le iniziative culturali del museo di Castel Di Sangro.

Durante le due giornate della manifestazione Marino Di Luca in diretta streaming ha tenuto lezioni di lancio con tecnica Sim (TS) collegato anche con altri istruttori presenti sul territorio italiano, coordinati da Fulvio Ferretti e da Luca De Franceschi.

Durante il collegamento con gli americani il Presidente della SIM ha annunciato l’iniziativa per il momento condivisa da GAIA associazione del Regno Unito e da IBRA, nonché dalle riviste Fly Line e La pesca Mosca & Spinning, dell’istituzione della giornata mondiale della pesca a mosca (World Fly Fishing Day – WFFday)

Questa iniziativa ha la finalità di promuovere, con la collaborazione di tutte le associazioni di pesca a mosca di tutto il mondo e le riviste ed aziende del settore, di promuovere la pesca a mosca ed in particolare i suoi principi etici e ambientali per la tutela e la salvaguardia degli ambienti acquatici.

La giornata scelta per festeggiare la pesca a mosca è stata fissata nel giorno del solstizio d’estate (21/6) la giornata più luminosa dell’anno e la luce di questo giorno potrà illuminare le menti sia dei pescatori a mosca che dei cittadini e politici per sensibilizzarli sulla necessità della tutela e conservazione degli ambienti fluviali che rappresentano un elemento vitale per l’umanità e per consentirci di continuare ad esercitare il nostro sport.

Verrà costituito  un apposito comitato promotore che si occuperà di tutti i dettagli per l’organizzazione di questo importante evento che farà conoscere la pesca a mosca a tutta la popolazione e non solo tra i pescatori a mosca.

I rappresentanti del museo Catskill hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e si adopereranno per coinvolgere le associazioni di pesca a mosca statunitensi.

Dalla cultura e conservazione del nostro patrimonio di conoscenze e di arte della pesca a mosca si dovranno porre le basi per lo sviluppo futuro della stessa.

Un ringraziamento doveroso all’Archeo Club di Castel di Sangro che ha sempre collaborato con la Sim per consentire la fruizione del Museo della pesca a mosca agli oltre 10.000 visitatori provenienti da tutto il mondo.

Arrivederci al 21 giugno 2021 per festeggiare tutti insieme la giornata mondiale della pesca a mosca.

About LUCAC71